A- A+
Politica
Centrodestra, Parisi: Salvini premier, giusto. Equilibrato e istituzionale

Lei ha perso la sfida nel Lazio per meno del 2%. E' vero come ha scritto qualcuno che il candidato Pirozzi è stato finanziato da ambienti vicini a Zingaretti?
"Leggo e dico quello che uscito sui giornali, ad esempio il Tempo. Qualcuno dice che persone vicine a Zingaretti fossero sponsor di Pirozzi, ma non ho avuto la prova".

Ha capito i motivi della sconfitta?
"Abbiamo avuto poco tempo, se ne avessimo avuto di più avremmo stravinto. Il Centrodestra unito è andato benissimo. Zingaretti è in pista da 15 anni nel Lazio, io mi sono presentato il 4 febbraio. E abbiamo perso per 50mila voti, avessimo avuto solo 15 giorni in più avremmo stravinto".

Colpa di Berlusconi?
"Non ci sono colpe, la dinamica è questa e basta".

Cosa farà adesso? Il consigliere di minoranza o torna a fare l'imprenditore?
"Faccio il consigliere regionale. Serve che tutti noi, con umiltà, lavoriamo alla ricostruzione di un'area liberale e popolare del Centrodestra che evidentemente è sottorappresentata. Dobbiamo occuparcene tutti quanti. Tanta gente ha votato 5 Stelle, specie nel Sud, e quindi si impone una grande riflessione. Il Centrodestra ha prevalso alle Politiche con tutta evidenza, ma se l'area liberale fosse stata più forte ora la coalizione sarebbe autonoma per formare il governo. Invece adesso la situazione è molto complicata".

Salvini, Berlusconi e Meloni prima del voto avevano detto che senza maggioranza bisognava tornare alle urne, ora invece cercano di raccattare voti della sinistra e del Pd. Perché?
"Non stanno raccattando voti della sinistra. E' giusto in questo momento avere senso di responsabilità e cercare di capire se si può avere un governo. Nemmeno si sono insediate le Camere e quindi un primo passaggio istituzionale va fatto. Detto ciò, il Centrodestra non deve fare confusione, anche se dire oggi torniamo al voto sarebbe da incoscienti".

Come fare un governo con questi numeri?
"Avanzando proposte di governo e programmatiche. Serve un'iniziativa istituzionale ed è ancora presto visto che non è chiaro a chi darà il mandato il Presidente Mattarella. Come avevamo detto prima del voto, o maggioranza al Centrodestra o caos. Ora bisogna capire se e come può nascere un governo".

E' giusto che Salvini sia il candidato premier incaricato? D'altronde questi erano i patti...
"Certo, è lui il candidato premier del Centrodestra. Ci mancherebbe altro. E lo dice anche Berlusconi".

Forse una figura come Maroni, più moderato, potrebbe trovare quei voti mancanti più facilmente di Salvini...
"Maroni non è neanche un parlamentare, non è questo il tema. Salvini in queste ore sta facendo dichiarazioni giuste e si sta ponendo da leader del primo partito di Centrodestra con ragionamenti equilibrati. Si deve giocare la sua partita e lo sta facendo in maniera istituzionale".

Mai un governo con il M5S?
"Sarebbe un errore clamoroso. Significherebbe tradire la fiducia degli italiani".
 

Tags:
centrodestra parisi
in vetrina
Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ: CONFRONTO CON ALEX BELLI. NOMINATION E...

Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ: CONFRONTO CON ALEX BELLI. NOMINATION E...

i più visti
in evidenza
Ratajkowski versione coniglietta Emily scalda la rete. LE FOTO

Show della modella juventina

Ratajkowski versione coniglietta
Emily scalda la rete. LE FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Insignia: quando l’ammiraglia si da’ all’off-road

Opel Insignia: quando l’ammiraglia si da’ all’off-road


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.