A- A+
Politica
Conte: "Renzi non è Demolition Man. Possibile tassa su merendine-bibite-aerei"

Governo: Conte arrivato ad Atreju, ad accoglierlo Giorgia Meloni

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tenendo per mano il figlio, è arrivato all'Isola Tiberina per intervenire dal palco di Atreju, la festa di FdI. Ad accoglierlo la padrona di casa Giorgia Meloni. Poi è stato intervistato sul palco centrale da Bruno Vespa. 

Clima: Conte, praticabile tassa su aerei, bibite e merendine 

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha aperto alla possibilita' di tassare il trasporto aereo, le bevande gassate e le merendine per reperire fondi per la lotta ai cambiamenti climatici. "Credo che sia una soluzione praticabile", ha detto il premier commentando dal palco di Atreju l'ipotesi di un sovrapprezzo di un euro per i voli nazionali e di 1,5 euro quelli internazionali.

Ecco poi le altre dichiarazioni chiave di Conte dal palco di Atreju:

Mai avute tessere del Pd

"Il Pd non lo ho mai frequentato, non ho mai avuto una tessera né partecipato ad un convegno. La mia formazione è a l cattolicesimo democratico, un centro che guarda a sinistra".

Lega: Conte a Salvini, con Merkel mai denigrati ex alleati 

"Quelli ripresi con la Merkel sono frammenti di una chiacchierata un po' rilassata tra due esponenti di governo davanti ad un drink. Vedo che Salvini ci sta ricamando molto sopra: io non mi sono mai permesso di denigrare una forza politica che sosteneva il precedente governo. Eravamo nella prospettiva di una votazione europea: come io ho chiesto alla Merkel, lei ha chiesto a me come si preparavano le forze politiche. Io dicevo che il rischio dell'isolamento, dal mio punto di vista, era evidente".

Rischio isolamento per la Lega in Ue

"Oggi pomeriggio viene Orban qui chiedete a lui perché non ha seguito Salvini ed è rimasto nel Ppe. La Lega si è ritrovata completamente isolata, ed era quello che io intuivo anche allora. L'Italia, a partire dai temi dell'immigrazione, raramente è stata supportata dai Paesi del patto di Visegrad". Lo ha detto Giuseppe Conte ad Atreju.    Conte ha ricordato le parole dette a Merkel, sul "rischio dell'isolamento" della lega in Ue, "dal mio punto di vista, era evidente".

 Conte, all'estero difendo fermamente interessi Italia

"All'estero c'è molta disponibilità a venire incontro alle esigenze dell'Italia. Accettano un contributo anche critico come il mio. Conoscono la mia fermezza quando non sono convinto. Sanno che difendo gli interessi nazionali con fermezza. Rispettano me ma soprattutto il nostro Paese, facciamo parte del G7". 

Renzi a trattativa se avesse deciso prima 

 Se Renzi avesse annunciato prima di voler formare un nuovo partito, avrebbe partecipato alla trattativa per la formazione del nuovo governo. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte a Roma, dal palco di Atreju.    "Io Renzi non lo ho mai sentito prima che fossi indicato, né lo ho sentito durante la formazione del governo perché mi sono relazionato con il segretario del Pd - ha spiegato - Mi ha chiamato la sera prima di annunciare la formazione del suo nuovo soggetto politico. Con lui sono stato molto chiaro, se mi avesse chiamato prima, perché è evidente la aveva maturata almeno qualche giorno prima la sua scelta, io avrei preteso che l'interlocuzione avvenisse anche con il suo gruppo". 

Progetto riformatore necessità due anni e stabilità

"Qui abbiamo un problema di stabilità, io lo ho vissuto. Oggi io in una nuova esperienza di governo in Europa incontro gli stessi leader di governo, so come muovermi. Ogni esperienza, qualsiasi progetto riformatore, ha bisogno di un arco temporale minimo di due o tre anni, minimo minimo di due anni" ha bisogno di un arco temporale minimo di almeno 2/3 anni per potare avanti i suoi progetti".

Candidato in futuro? Parlarne ora è salto nel buio

"Il presente è già tanto sfidante, mettermi qui a ragionare del futuro è un salto nel buio. Lo dico sinceramente, ho avuto anche la disponibilità di continuare a fare il premier. Posso sposare un progetto politico se serve al Paese". 

Dobbiamo evitare incremento Iva, comprime consumi

"Dobbiamo evitare l'incremento dell'Iva. Se la incrementiamo ora rischiamo di comprimere ancora i consumi".

Tap: Conte, si farà ma futuro non è nelle trivellazioni

"Il Tap si farà. Ma il futuro non è nelle trivellazioni, non ci saranno nuove concessioni oltre a quelle già in essere": lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando dal palco di Atreju. "Noi dobbiamo incentivare la transizione all'energia ecosostenibile, un 'green new deal'", ha aggiunto Conte, "chiederò un patto con tutto il mondo industriale e produttivo".

 Meloni chiede applauso per Conte, sua presenza coraggiosa

"Noi siamo i veri democratici in questa nazione. Vi chiedo di accogliere con un applauso il presidente Giuseppe Conte, oggi fa un gesto non scontato, un atto di coraggio". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni introducendo il premier Giuseppe Conte sul palco di Atreju. 

MELONI PRESENTA ORBAN AD ATREJU, 'UN PATRIOTA COME NOI, STA IN UE A TESTA ALTA'

"Grazie per questa presenza che mi riempie di orgoglio. L'Ungheria è una nazione che dimostra come si possa stare in Europa a testa alta, difendendo le proprie famiglie, i propri valori, le proprie imprese, e soprattutto i propri confini...". Giorgia Meloni presenta sul palco di Atreju Viktor Urban."noi consideriamo Orban - sottolinea tra gli applausi- un patriota come noi, che non ha paura ad affrontare il politicamente corretto".

Ue, Orban: Sinistra importa elettori, con migranti a rischio basi cristiane

"La sinistra non fa altro che importare degli elettori quando apre ai migranti. Finiranno per cedere la cittadinanza e loro non accetteranno mai la nostra base cristiana. Se aumentano diventerà difficile mantenere la maggioranza cristiana in Europa. La destra ha fatto partire un contropiede. La cosa giusta da fare è portare lì gli aiuti, non qui i guai". Lo ha detto il primo ministro ungherese Viktor Orban, intervenendo alla manifestazione di FdI Atreju. 

Atreju, Orban: Meloni in Ungheria sarebbe al centro, io più a destra

"La vostra presidentessa Giorgia Meloni da noi in Ungheria sarebbe al centro. Io sono più a destra di lei. ". Lo ha detto il primo ministro ungherese Viktor Orban, intervenendo alla manifestazione di FdI Atreju. 

Orban: "In Italia governo separato dal popolo"

 "In Italia il governo s'e' separato dal popolo". Lo afferma il premier ungherese Viktor Orban, partecipando alla festa Atreju 2019. "Vedo che sta tornando la sinistra, sta riportando il potere dappertutto, facendo entrare i migranti e aumentando le tasse. Sempre gli stessi errori, non hanno imparato niente dal passato", sostiene Orban.

Commenti
    Tags:
    conteatrejutassamerendinebibiteaereimanovra
    in evidenza
    Ashley Graham nuda al 100% 'Orgoglio di mamma'. Foto-Video

    Le foto delle Vip

    Ashley Graham nuda al 100%
    'Orgoglio di mamma'. Foto-Video

    i più visti
    in vetrina
    Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

    Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Transit Nugget entra nel mondo dei veicoli Ford connessi

    Transit Nugget entra nel mondo dei veicoli Ford connessi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.