A- A+
Politica
Così Di Maio si riprende il mazzo. Governo, ora è lui a dare le carte

Luigi Di Maio ha oggi dichiarato che per il caso SiriSalvini l’ha presa sul personale”, mentre si tratta di una situazione squisitamente politica. Ed infatti è proprio così.

Non sarebbe pensabile che un partito come i Cinque Stelle (eredi di Italia dei Valori) consideri secondaria la questione della giustizia e dell’onestà e non perché Siri non sia -come vuole la Costituzione- innocente fino al terzo grado di giudizio, ma proprio perché il Dna del Movimento si basa su questa idee e non può per nessuno motivo tentennare.

Salvini replica che Virginia Raggi è “indagata da anni” e sta sempre al suo posto ma il paragone non regge perché la sindaca di Roma non è affatto indagata per un reato così grave come la corruzione come è per Siri. Invece, quando questa accusa ha riguardato il presidente del Consiglio comunale Marcello De Vito, Di Maio lo ha cacciato dal Movimento in trenta secondi. Questi sono fatti e i fatti sono duri da piegare alla propria visione del mondo e non possono scomparire con la qualche magia dialettica.

Il capo politico del M5S non può infatti permettersi cedimenti su questo piano e se prima per una sorta di quieto vivere aveva tollerato ora la musica è cambiata. Il capo leghista se ne è accorto tanto che in meno di un mese (dal 19 aprile al 9 maggio) in un sondaggio di Pagnoncelli pubblicato oggi dal Corriere della Sera la Lega perde il 6% e i Cinque Stelle guadagnano il 2.6%.

Ora la distanza tra i due alleati di governo e ridotta solo a 6 punti (30.9 contro il 24.9), un risultato ottimo considerando che i Cinque Stelle tradizionalmente hanno meno consensi alle Europee rispetto alle elezioni politiche.

Di Maio ha completamente invertito la strategia circa due mesi fa e da allora è stata una contrapposizione continua e puntuale con Salvini praticamente su tutto. Una contrapposizione che è culminata con una vittoria simbolica di elevato valore e cioè la defenestrazione del sottosegretario Armando Siri.

Di Maio ha preso coscienza del fatto che l’alleato faceva la voce grossa, ma che non avrebbe mai rotto il patto di governo e a quel punto ha inserito la freccia recuperando (sempre nei sondaggi) il terreno perso e facendo valere i rapporti di forza cristallizzati dal voto del 4 marzo che lo premiano nettamente.

Il leder pentastellato ha anche trovato, anzi scoperto, un Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sempre più maturo e conscio del proprio ruolo di mediatore tanto da dichiarare al quotidiano spagnolo El Paìs: "È un'illusione ottica che sia il ministro dell'Interno a comandare".

Di Maio oggi ha anche avuto anche parole di apprezzamento per il Presidente della Repubblica Mattarella dicendo che con il senno di poi non ne avrebbe mai richiesto l’impeachment e in un post mattutino pubblicato sul suo profilo Facebook ha scritto riguardo ai 36 migranti salvati dalla Marina Militare:

"Senza urlare o sbraitare, senza minacce al mondo, in poche ore, grazie soprattutto al lavoro del presidente Conte, siamo riusciti a salvare la vita a quelle persone e a fare in modo però che ad occuparsene non fosse nuovamente l'Italia, ma l'Europa!... Se quando nasce un problema il tuo primo pensiero non è risolverlo, ma finire sui giornali, allora c'è qualcosa che non va".

Stiamo dunque assistendo allo svolgersi della cosiddetta “fase 2” per i Cinque Stelle che hanno ripreso forza e vigore dopo un periodo di crisi dovuto alla troppa libertà d’azione lasciata all’alleato padano che ora appare disorientato e spaesato, come un pugile sotto i colpi implacabili dell’avversario.

 

 

Commenti
    Tags:
    luigi di maiomatteo salviniarmando sirimovimento cinque stellelegagiuseppe contesergio mattarellamarcello de vito
    Loading...
    in evidenza
    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

    TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
    Senza reggiseno. E lato B..

    i più visti
    in vetrina
    Pirelli 2020 calendar in Verona. Presenter Whoopi Goldberg and... PIRELLI NEWS

    Pirelli 2020 calendar in Verona. Presenter Whoopi Goldberg and... PIRELLI NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.