A- A+
Politica
Crisi di Governo, tre scenari possibili e una sola vincitrice: Giorgia Meloni
Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia

La crisi di Governo prosegue nel caldo torrido di fine agosto e le sue ripercussioni non risparmiano neanche il dì di festa. Continuano infatti serrate le trattative tra il Pd di Nicola Zingaretti e l'M5s di Luigi Di Maio per "trovare la quadra", scartando via via le varie ipotesi di Primo Ministro tra veti incrociati e paletti reciproci più o meno rigorosi. Sì Fico, no Fico, sì Conte, no Conte, e così via, mentre Luigi Di Maio è ancora tentato di tornare nell'abbraccio (letale?) di Matteo Salvini, che gli ha promesso la tanto agognata premiership.

Ma comunque andrà, nelle tre soluzioni possibili (voto, "inciucio" Pd-m5s, "ritorno di fiamma" Lega-grillini), a trionfare in ultima analisi sarà una e una sola, Giorgia Meloni. 

La leader di Fratelli d'Italia ha sempre propugnato il ritorno alle Urne, quindi il voto sarebbe una sua vittoria, che la vedrebbe accrescere esponenzialmente i risultati elettorali rispetto al 4 marzo 2018. Nel caso di un'alleanza Pd-M5s, la Meloni porterebbe avanti invece un'opposizione spietata, galvanizzando le varie anime di Destra contro lo scellerato patto giallo-rosso e aumentando di conseguenza i consensi, senza però pagare l'onta di aver fatto cadere il Governo Lega-M5s favorendo l'unione Zingaretti-Di Maio, come Matteo Salvini.

E, dopo i vari rivolgimenti di queste settimane convulse, nell'ipotesi di una riproposizione del governo giallo-verde quest'ultimo potrebbe non arivare a contare su una maggioranza utile a sostenerlo, quindi potrebbe essere costretto a chiedere aiuto a Fratelli D'Italia imbarcandolo nell'esecutivo. FdI diverrebbe dunque determinante per la ripartenza dell'alleanza Di Maio-Salvini, con tutto ciò che comporterebbe per i grillini  - dal punto di vista etico - allearsi e governare con gli ex "fascisti".

Tre scenari dunque (escludendo governi tecnici, del presidente e le varie declinazioni di esecutivi di "ripiego"), ma a tesaurizzare il tutto sarà soprattutto lei. Giorgia Meloni. 

Tags:
crisi di governom5s pdpd m5sinciucio pd m5slega m5sdi maio salvinivotogiorgia meloni
in evidenza
La mossa di Renzi scatena i social 'Ora c'è un partito di sinistra'

Ironia web: 'Assist a Salvini'

La mossa di Renzi scatena i social
'Ora c'è un partito di sinistra'

i più visti
in vetrina
Mattone, scelto da 17,9% come investimento. Case indipendenti? Come prima casa

Mattone, scelto da 17,9% come investimento. Case indipendenti? Come prima casa


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico

Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.