Defunti e bimbi iscritti al partito. Il Pdl salernitano finisce nella bufera

Giovedì, 16 febbraio 2012 - 09:48:00



 

alfano Pdl frantumi spl

Scoppia una nuova grana nel Pdl. Stavolta nel salernitano. La notizia del sequestro del tesseramento Pdl della provincia di Salerno ha mandato in fibrillazioni i vertici locali del partito e fatto scattare l'allarme anche in via dell'Umilta'. Al partito sarebbero stati iscritti under 14 (al di sotto dell'età prevista dallo statuto), persone decedute o completamente all'oscuro della propria adesione al partito. I magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Salerno sospettano che anche questo sia accaduto durante la frenetica campagna di adesione al partito da Scafati a Sapri

'Pur non conoscendo le motivazioni di tale disposizione, nutriamo piena fiducia nell'operato della magistratura', sottolineano i coordinatori provinciali pidiellini Antonio Mauro Russo e Antonio Iannone, che spiegano nel dettaglio le procedure di iscrizione per il 2011 e assicurano: 'Siamo pronti a plaudire all'iniziativa se dovessero essre individuate delle 'mele marce'.

'Le procedure di iscrizione al partito -sottolineano- erano aperte e prevedevano la possibilita' per chiunque, e senza un preventivo controllo per il livello provinciale, di operare l'adesione. E' ben noto che le schede di adesione, non recanti nemmeno l'indicazione del presentatore dell'aspirante iscritto, potevano essere scaricate da internet ed inviate direttamente a Roma correlate da ricevuta di pagamento individuale e copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido'.

 'Era possibile, inoltre -continuano Russo e Iannone- operare l'iscrizione via internet dal sito nazionale www.pdl.it, pagando la quota di adesione con carta di credito, bonifico bancario e bollettino postale. Le circa 26 mila tessere, dunque, prodotte dal territorio salernitano sono state visionate, per quella che e' la nostra umana possibilita' di conoscenza, solo dopo il caricamento del programma di inserimento operato dal livello nazionale'.

'Se eventuali attivita' di indagine dovessero evidenziare eventuali presenze di mele marce -assicurano- saremmo i primi a plaudire all'iniziativa. E' forte in noi la convinzione di essere persone perbene che sono tra persone perbene. Il Pdl salernitano ha una classe dirigente ed una base sane, che non possono essere macchiate da comportamenti individuali. Noi, comunque, rimaniamo vigili sentinelle'.




0 mi piace, 0 non mi piace
In Vetrina


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA