A- A+
Politica
Di Pietro: "Bloccarono Mani Pulite. E oggi vediamo i risultati". Intervista
Lapresse

Appalti e affari con la 'ndrangheta a Milano: 43 arresti, coinvolti politici di Forza Italia, amministratori e imprenditori. Appalti pubblici in Calabria: 20 indagati tra i quali il presidente Oliverio e il sindaco di Cosenza. E' tornata Tangentopoli? "La domanda è sbagliata, perché torna qualcosa che è passato e mi pare che Tangentopoli sia rimasta sempre lì". Non lascia spazio a dubbi e a interpretazioni la risposta di Antonio Di Pietro, ex pm di Mani Pulite ed ex ministro, intervistato da Affaritaliani.it. "Quell'area di utilizzo della funzione pubblica per interessi e ragioni private c'è ancora, questa è la corruzione. Il problema - spiega l'ex leader dell'Italia dei Valori - è che nell'inchiesta Mani Pulite ci mozzarono le mani ed è come aver mozzato le mani a un chirurgo mentre sta togliendo un tumore. Il risultato è stato che abbiamo individuato il tumore, abbiamo tolto la parte più rilevante ma quella più profonda, più difficile da estirpare e che si riproduce è rimasta all'interno del corpo Italia e continua a fare danni come prima e più di prima, proprio perché ci hanno tagliato a suo tempo le mani".

Chi vi ha tagliato le mani? "A me personalmente mi hanno tagliato le mani le istituzioni quando mi hanno obbligato a dimettermi dalla magistratura per dover difendere il mio onore e l'attività giudiziaria che stavo svolgendo, così come risulta dalla relazione al Copasir e dalle dichiarazioni che ho reso allo stesso Copasir nel '95 e nel '96", risponde Di Pietro.

Tangentopoli riguarda tutti i partiti o qualcuno è immune? "Tangentopoli non riguarda il nome del partito ma riguarda le persone, soprattutto in una realtà in cui in nome del diritto di cambiare casacca ci sono una serie di personaggi che, a seconda dell'occasione, mettono una casacca rossa, bianca o verde pur di stare al posto giusto nel momento giusto per incassare solo per interessi personali. Quindi non guardo ai partiti ma alle persone. Nell'inchiesta Mani Pulite, ad esempio, la destra non c'era ma non era nemmeno al governo. Poi andando al governo del Paese, da Forza Italia in poi, anche all'interno di quel simbolo ci sono state persone, come è accaduto anche oggi, che sono state coinvolte. Ciò vuol dire che i simboli dei partiti sono diventati dei simulacri dentro i quali ci sono certamente delle bravissime persone, oggi come nella Prima Repubblica, ma ci sono anche delle persone che approfittano di quel simbolo per farsi gli affari propri".

Il governo M5S-Lega sta combattendo seriamente la corruzione? "Il provvedimento contro la corruzione è sicuramente insufficiente e imperfetto ma è meglio che sia stato fatto piuttosto che il nulla. E' stato certamente un passo ulteriore, che non è sufficiente, ma personalmente lo condivido. Detto questo, il problema di fondo è che non si può pensare di fermare la corruzione aspettando sempre che arrivi il magistrato di turno, perché è come il becchino e arriva dopo che ci è scappato il morto, arriva dopo che il reato è stato commesso. Il problema sta a monte e quando leggiamo che sono arrivati i magistrati il danno è già fatto", conclude Di Pietro.

Commenti
    Tags:
    arrestidi pietromani puliteantonio di pietroantonio di pietro mani puliteantonio di pietro e mani pulitefine della prima repubblica mani pulitetangentopolitangentopoli mani pulitetangentopoli milano
    in evidenza
    Elisa Isoardi scatenata. VIDEO Il suo charleston è un successo

    Ballando con le stelle

    Elisa Isoardi scatenata. VIDEO
    Il suo charleston è un successo

    i più visti
    in vetrina
    GRANDE FRATELLO 2019, PRIMO FINALISTA! E Francesca De André... Gf 2019 news

    GRANDE FRATELLO 2019, PRIMO FINALISTA! E Francesca De André... Gf 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La Nuova PEUGEOT 508 SW HYbrid debutta alla 5° Edizione di Parco Valentino

    La Nuova PEUGEOT 508 SW HYbrid debutta alla 5° Edizione di Parco Valentino


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.