A- A+
Politica
Diciotti, Matteo Salvini rischia trent'anni. Di Galera? No, di governo
Foto LaPresse

Matteo Salvini rischia trent'anni di carcere. Così lascia intendere il Ministro dell'Interno in un post sui social network in cui riassume la vicenda Diciotti che lo vede principale indagato assieme al suo capo di Gabinetto Matteo Piantedosi

"Cinquanta pagine di accuse nei miei confronti" scrive Salvini, "5 reati contestati, 30 anni di carcere come pena massima. Di politici ladri, incapaci e codardi l'Italia ne ha avuti abbastanza. Contate su di me, io conto su di voi".

Salvini commenta con queste parole la notizia che gli atti dell'inchiesta della procura di Agrigento sono stati inoltrati a Palermo, da cui, dopo l'esame del procuratore della Repubblica Francesco Lo Voi, saranno inoltrati al Tribunale dei Ministri, la corte competente per deliberare sui reati commessi dal presidente del Consiglio e dai ministri nell'esercizio delle loro funzioni.

Da lì a novanta giorni, suddetto Tribunale dovrà effettuare una istruttoria, con una ulteriore scadenza, in caso di necessità, di 60 giorni; e solo alla conclusione di tale procedura la Corte avrà facoltà di archiviare o trasmettere di nuovo le carte al procuratore della Repubblica, che sarà chiamato a inoltrare l'autorizzazione a procedere alla Camera di competenza.

Matteo Salvini rischia trent'anni, dunque. Ma a giudicare dalla reazione negativa con cui è stata accolta la notizia dei capi di accusa e dell'indagine a suo carico in ambienti non esattamente filoleghisti; dal sostegno ricevuto da tutto il Centrodestra con le manifestazioni di solidarietà assoluta da parte di Silvio Berlusconi e di Giorgia Meloni; dalla reazione del suo numerosissimo "popolo" strettosi attorno al "Capitano sotto attacco della magistratura" e pronto a scendere in piazza a protestare; e dai sondaggi che vedono ai massimi storici la Lega e la popolarità del leader del Carroccio, rischia decisamente di farsi trent'anni. Ma non di carcere, di governo. 

Commenti
    Tags:
    matteo salvinidiciottimigrantiluigi patronaggioprocura di agrigentoreatitribunale dei ministri

    in evidenza
    "I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

    Giorgio Armani si racconta

    "I miei abiti durano nel tempo
    Ecco la vera moda sostenibile"

    i più visti
    in vetrina
    Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

    Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

    Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.