A- A+
Politica
Diciotti, Salvini indagato per sequestro di persona, arresto illegale e abuso

Matteo Salvini indagato per sequestro di persona, arresto illegale e abuso d'ufficio.

L'inchiesta riguardante i migranti a bordo della Diciotti bloccata nel porto di Catania che era a carico di ignoti ora ha un principale indagato, ed è il Ministro dell'Interno, assieme al suo Capo di Gabinetto.

Poiché Matteo Salvini è, per l'appunto un ministro della Repubblica, dovrà essere oggetto di valutazione del tribunale competente per i reati dei titolari dei dicasteri commessi durante l'esercizio delle loro funzioni.

"Tale procedura" si legge su un comunicato della pricura di Agrigento, "prevista ed imposta dalla legge costituzionale 16/1/89 n. 1, permetterà, con tutte le garanzie e le immunità previste dalla medesima legge, di sottoporre ad un giudice collegiale specializzato le condotte poste in essere dagli indagati nell'esercizio delle loro funzioni, uno dei quali appartenente ai qualificati soggetti indicati all'articolo 4 della norma costituzionale".

La procura prosegue: "Com'è noto, infine, ogni eventuale negativa valutazione delle condotte di cui sopra dovrà essere sottoposta alla autorizzazione della competente Camera dei deputati".

Scrive Repubblica: "La svolta nell'inchiesta è arrivata oggi pomeriggio, dopo l'audizione al palazzo di giustizia di Roma del capo del Dipartimento per le Libertà Civili e l'immigrazione, Gerarda Pantalone, e del suo vice Bruno Corda. [...] Il procuratore Luigi Patronaggio e il sostituto Salvatore Vella hanno ricostruito la catena degli ordini arrivata sino al comandante di nave Diciotti".

Alla chiusura delle audizioni, proseguite per tre ore, è partita l'iscrizione di Matteo Salvini nel registro degli indagati, nonché la trasmissione di tutto il fascicolo al tribunale dei ministri.

Salvini riceve la notizia a Pinzolo, dove tiene un comizio. E in apertura del suo discorso contrattacca: "Possono arrestare me ma non la voglia di 60 milioni di italiani, indaghino chi vogliono. Abbiamo già dato abbastanza, è incredibile vivere in un paese dove dieci giorni fa è crollato un ponte sotto il quale sono morte 43 persone dove non c'è un indagato e indagano un ministro che salvaguarda la sicurezza di questo Paese. E' una vergogna".

Tags:
matteo salviniindagatodiciottiprocura di agrigentoprocura di palermotribunale dei ministrisequestro di personaabuso d'ufficioarresto illegale

in evidenza
La moglie rompe il silenzio "Michael è un combattente e..."

Schumi, parla Corinna

La moglie rompe il silenzio
"Michael è un combattente e..."

i più visti
in vetrina
Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.