A- A+
Politica
Elezioni comunali 2018 sondaggi Lega boom. Le stime su tutti i comuni al voto

Elezioni comunali 2018. Domenica 10 giugno i cittadini di 761 comuni italiani sono chiamati alle urne per eleggere i sindaci e i consigli comunali. Le elezioni amministrative 2018 coinvolgono 6.749.654 cittadini. In caso di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci, si voterà domenica 24 giugno.

Elezioni amministrative 2018 sono un importante banco di prova dopo la nascita del governo Lega-M5S guidato da Giuseppe Conte. Stando ai pochi sondaggi usciti in campagna elettorale, alcuni pubblici e molti riservati, l'impressione della vigilia è quella di un'affermazione del Centrodestra grazie all'expoloit della Lega che, da Nord a Sud, ruberebbe non pochi consensi a Forza Italia. Da ricordare che, soprattutto nel Mezzogiorno, Carroccio e FI si presentano separati in moltissimi comuni. Per il partito di Matteo Salvini è un importante banco di prova soprattutto per la strategia dello sbarco al Sud. Le attese parlano di una sostanziale tenuta del Pd rispetto alle Politiche e di un arretramento del M5S rispetto al 4 marzo, considerando anche la storica debolezza dei grillini alle Amministrative.

Dei 761 comuni in cui si terranno le elezioni amministrative, 2 sono capoluoghi di provincia, 1 capoluogo di regione, 109 sono città superiori ai 15mila abitanti e 652 comuni pari o inferiori a 15.000 abitanti.

I capoluoghi di provincia coinvolti sono Brescia, Sondrio, Imperia, Treviso, Vicenza, Massa, Pisa, Siena, Ancona, Terni, Viterbo, Teramo, Avellino, Barletta, Brindisi, Catania, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani. Nello stesso giorno si voterà per rinnovare i consigli circoscrizionali del III e del VIII municipio di Roma Capitale.

I seggi rimangono aperti dalle 7 alle 23. Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

In tutta Italia sono sei i comuni che sarebbero dovuti andare al voto, ma non sono state presentate liste elettorali. Si tratta di un comune calabrese, San Luca, noto per essere il “quartier generale” della ‘ndrangheta, e altri 5 comuni sardi (Austis, Magomadas, Ortueri, Putifigari e Sarule). Questi comuni saranno commissariati.

Il comune di San Luca è stato sciolto per infiltrazioni mafiose il 17 maggio 2013 dal Consiglio dei ministri e da allora non ha un sindaco né un consiglio comunale.

Nei Comuni con più di 15mila abitanti si vota con un sistema elettorale maggioritario a doppio turno mentre nei Comuni con popolazione pari o inferiore a 15mila abitanti si vota con il sistema maggioritario a turno unico.

Nel 1993 è stato introdotto in Italia il nuovo sistema elettorale per il rinnovo dei consigli comunali e l’elezione diretta dei sindaci.

Il sistema di tipo maggioritario è stato introdotto dalla legge n.81 del 1993 e prevede l’elezione diretta del sindaco. Nel precedente sistema proporzionale le alleanze e la scelta su chi avrebbe effettivamente governato avvenivano a risultato elettorale acquisito.

Esistono due differenti modalità di voto: la prima riguarda i comuni con meno di 15.000 abitanti e la seconda riguarda i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti.

Nel primo caso nella scheda è indicato, a fianco del contrassegno, il candidato alla carica di sindaco. L’elettore ha diritto di votare per un candidato alla carica di sindaco, segnando il relativo contrassegno. Può esprimere un voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale compreso nella lista collegata al candidato alla carica di sindaco prescelto.

Nei comuni più popolosi invece l’elettore può votare per una lista attribuendo così il voto anche al candidato sindaco collegato (tracciando il segno sul relativo contrassegno di lista) oppure può votare solo per il candidato sindaco non esprimendo la preferenza per alcuna lista.

Si può votare per un candidato sindaco e per la lista ad esso collegata o in alternativa può votare per un candidato sindaco e per una lista non collegata (c.d. “voto disgiunto”).

Infine l’elettore potrà manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere.

L’elezione del sindaco è contestuale a quella dei consiglieri comunali collegati alla medesima lista.

Nei comuni sino a 15.000 abitanti è eletto sindaco il candidato che ha ottenuto il maggior numero di voti ed alla lista vengono attribuiti tanti voti quanti quelli attribuiti al sindaco.

Alla lista del candidato sindaco eletto vengo assegnati i 2/3 dei seggi assegnati al consiglio, i restanti seggi vengono ripartiti proporzionalmente tra le altre liste nell’ambito di ciascuna lista i candidati vengono eletti consiglieri secondo l’ordine delle cifre individuali, costituite dalla cifra di lista aumentata dei voti di preferenza.

Nei comuni più popolosi di 15mila abitanti è eletto sindaco il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi, se nessun candidato riesce a ottenerla si procede al ballottaggio a cui partecipano i due candidati più votati alla prima tornata e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto la maggioranza relativa.

Non sono ammesse al riparto dei seggi le liste che abbiano ottenuto meno del 3 per cento dei voti.

In occasione delle elezioni amministrative di domenica 10 giugno 2018 (con eventuale ballottaggio domenica 24 giugno) nelle Regioni a statuto ordinario, in Sicilia e in Sardegna, gli elettori che si recheranno a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto.

L’elettore deve presentarsi al seggio con un documento d’identità con foto, valido o anche scaduto purché consenta l’identificazione.

L’altro documento fondamentale è la tessera elettorale.

In caso di smarrimento, deterioramento o furto, oppure in caso di completamento degli spazi sulla tessera, è possibile richiedere il duplicato presentandosi di persona all’Ufficio elettorale del proprio comune, che resterà aperto per tutta la giornata del voto.

Gli italiani residenti all’estero possono votare alle elezioni amministrative venendo in Italia a votare presso il comune di iscrizione nelle liste elettorali.

A tal fine i comuni inviano ai nostri connazionali all’estero le cartoline-avviso con l’indicazione della data della votazione.

Per le elezioni amministrative non è previsto il voto per corrispondenza all’estero.

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2018 - LA SITUAZIONE COMUNE PER COMUNE

Brescia

Candidati: Sono otto i candidati a sindaco per le elezioni amministrative del comune di Brescia.

Emilio Del Bono (stando alle previsioni dovrebbe arrivare al ballottaggio ma in seconda posizione): sindaco uscente della coalizione di centro sinistra che comprende Pd, Brescia 2030, Brescia per Passione, Civica Del Bono Sindaco, Sinistra a Brescia, Del Bono 2.0

Paola Vilardi (favorito per il ballottaggio in prima posizione): coalizione di centro destra che comprende (UDC, Fratelli d’Italia, ?Il Popolo della Famiglia, X Brescia Civica, Forza Italia, ?Lega

Guido Ghidini: Movimento Cinque Stelle

Laura Castagna: Brescia Italiana, Azione Sociale Forza Nuova

Leonardo Peli: Il Bigio Pro Brixia

Alberto Marino: Potere al Popolo

Lamberto Lombardi: Partito Comunista Italiano

Davide de Cesare: CasaPound

Sondrio

Candidati: Sono 4 in tutti i candidati sindaco del capoluogo lombardo

Nicola Giugni: Partito Democratico, Sinistra per Sondrio, Sondrio Democratica e Sondrio 2020, Sondrio Città Ideale

Marco Scaramellini (stando agli insight leghisti potrebbe anche vincere al primo turno): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Sondrio Viva, Sondrio Liberale e Popolari Retici

Fiorello Provera: Provera per Sondrio

Marco Ponteri: Movimento 5 Stelle

Imperia

Candidati: sono sette i candidati delle amministrative nel capoluogo ligure

Guido Abbo (verso il ballottaggio in seconda posizione): Partito Democratico, Imperia a Tutti Imperia per Tutti, Imperia Cambia e Laboratorio per Imperia

Claudio Scajola: Il Popolo della Famiglia, Obiettivo Imperia, Area Aperta e Imperia Insieme

Maria Nella Ponte: Movimento 5 Stelle

Luca Lanteri (favorito per il ballottaggio in prima posizione): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Vince Imperia e Progetto Imperia

Alessandro Casano: Alternativa Indipendente

Maria Sepe: Potere al Popolo

Lucio Sardi: Sinistra in Comune per Imperia

Treviso

Candidati: sono 4 i candidati corsa per la poltrona di sindaco

Giovanni Manildo: Partito Democratico, Treviso Civica, Treviso È, Futura e Visione Civica

Mario Conte (favoritissimo): Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lista Zaia, Grande Treviso e La Lista dei Quartieri di Conte

Domenico Losappio: Movimento 5 Stelle

Maristella Caldato: Treviso Unica.

Vicenza

Candidati: Sono sei i candidati sindaco a Vicenza. Ecco chi sono:

Otello Dalla Rosa (dato testa a testa con il candidato del Centrodestra): Partito Democratico, Coalizione Civica, Vinova e Da Adesso in Poi-Civici per Vicenza.

Francesco Rucco (testa a testa con il Pd): Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Popolo della Famiglia, Uniamo Vicenza, Listas Cicero e Lista Rucco.

Leonardo Bano: No Privilegi Politici Andrea Maroso – Siamo Veneto

Filippo Albertin: Potere al Popolo

Franca Equizi: Grande Nord

Massa

Candidati: ecco chi sono i 6 candidati sindaco di Massa:

Alessandro Volpi (Centrosinistra in difficoltà, ballottaggio quasi certo): Partito Democratico, Liberi e Uguali, Radicali Italiani, Partito Repubblicano Italiano, Arancioni e Articolo Primo

Sergio Menchini: Obiettivo Massa, Massa Attiva, Siamo Massa e Arcipelago Massa

Francesco Persiani: Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia

Luana Mencarelli: Movimento 5 Stelle

Lorenzo Pascucci: Massa Libera

Francesco Mangiaracina: Tutto per Massa

Pisa

Candidati: sono 8 i candidati sindaco del capoluogo toscano

Andrea Serfogli (testa a testa con il Centrodestra): Partito Democratico, Riformisti, In Lista per Pisa, Campo Progressista e Civica Popolare

Michele Conti (testa a testa con il Pd): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi Adesso Pisa

Gabriele Amore: Movimento 5 Stelle

Francesco “Ciccio” Auletta: Una Città in Comune

Maria Chiara Zippel: Pisani per Pisa, Combatti per Pisa, Pisa Libera e Sicura, Batitti per Pisa e La Nostra Pisa

Veronica Marianelli: Partito Socialista Italiano

Antonio Veronesi: Patto Civico

Raffaele Latrofa: Pisa nel Cuore

Siena

Candidati:

Bruno Valentini (favorito ma il Pd teme il colpaccio del Centrodestra): Partito Democratico e In Campo

Luigi De Mossi: Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e De Mossi sindaco

Alessandro Pinciani: Alessandro Pinciani Sindaco

David Chiti: Noi Siena

Alessandro Vigni: Sinistra per Siena e Potere al Popolo

Massimo Sportelli: Siena Aperta, Nero su Bianco, Siena Civitas e Siena Futura

Pierluigi Piccini: Lista Per Siena

Sergio Fucito: CasaPound

Nadia Maggi: Siena alla Fonte

Ancona

Candidati: nel capoluogo di regione marchigiano sono 4 i candidati sindaco

Valeria Mancinelli (favorito ma quasi impossibile una vittoria al primo turno): Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, Verdi, Popolari per Ancona e Ancona 2020

Stefano Tombolini: Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Unione di Centro, 60100, Insieme Civico, Progetto Civico e Servire Ancona

Daniela Diomedi: Movimento 5 Stelle

Francesco Rubini: Altra Idea di Città

Terni

Candidati: sono 8 i candidati sindaco del capoluogo umbro

Paolo Angeletti: Partito Democratico e Terni Immagina

Leonardo Latini (favorito per il ballottaggio in prima posizione): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Il Popolo della Famiglia e Terni Civica

Thomas De Luca: Movimento 5 Stelle

Emiliano Camuzzi: Potere al Popolo

Mariano De Persio: Partito Comunista

Alessandro Gentiletti: Senso Civico

Andrea Rosati: Prima Terni

Viterbo

Candidati: nel capoluogo laziale sono 8 i candidati sindaco alle amministrative 2018

Michela Luisa Ciambella: Partito Democratico, Orizzonte Comune e La Voce dei Giovani Viterbesi

Giovanni Arena (favorito, il Centrodestra spera nella vittoria al primo turno): Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Unione di Centro e Fondazione

Massimo Erbetti: Movimento 5 Stelle

Francesco Serra: Impegno Comune e Viterbo dei Cittadini

Paola Celletti: Lavoro e Beni Comune

Chiara Frontini: Viterbo 2020 e Viterbo Cambia

Filippo Rossi: Viva Viterbo e Area Civica

Claudio Taglia: CasaPound e Viterbo in Musica

Teramo

Candidati: sono sette candidati in corsa in queste elezioni amministrative

Giandonato Morra (favorito sul Centrosinistra): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Il Popolo della Famiglia, Futuro In e Oltre Gianguido D’Alberto

Partito Democratico: Insieme Possiamo e Teramo 3.0

Cristiano Rocchetti: Movimento 5 Stelle

Paola Cardelli: Sinistra per Teramo

Giovanni Cavallari: Civica Bella Teramo

Mauro Di Dalmazio: Al Centro per Teramo e Azione Politica

Alberto Covelli: Popolari per Teramo e Abruzzo Insieme

Avellino

Candidati: sono 8 in tutti gli aspiranti sindaco della città campana

Nello Pizza (il Pd teme di arrivare terzo): Partito Democratico, Davvero Avellino, Insieme Protagonisti, Avellino Rinasce, Avellino Democratica e Avellino Libera e Protagonista

Sabino Morano (ipotesi al ballottaggio in seconda posizione): Forza Italia, Lega, Democrazia Cristiana-UdC e Noi con Avellino

Vincenzo Ciampi (favorito): Movimento 5 Stelle

Dino Preziosi: Fratelli d’Italia e La Svolta Inizia da Te

Nadia Arace: Si Può

Luca Cipriano: Mai Più

Massimo Passaro: I Cittadini in Movimento

Giuliano Bello: CasaPound

Barletta

Candidati: sono in tutto 4 i candidati del capoluogo pugliese

Dino Delvecchio (verso il ballottaggio in seconda posizione): Partito Democratico, Movimento Democratico e Progressista, Barletta Più e Barletta Verso Futuro

Michelangelo Filannino (favorito): Movimento 5 Stelle

Flavio Basile: Lega

Cosimo Cannito: Buona Politica, Scelta Popolare e Forza Barletta

Brindisi

Candidati: nel capoluogo pugliese sono 5 i candidati sindaco

Riccardo Rossi: Partito Democratico, Liberi e Uguali e Brindisi Bene Comune

Massimo Ciullo (verso il ballottaggio): Lega, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Movimento Nazionale per la Sovranità, Partito Liberale Italiano, Partito delle Aziende e Movimento +39

Roberto Cavalera (forte timore di arrivare in terza posizione dietro il candidato della Lega): Forza Italia, UdC, Alternativa Popolare, Partito Repubblicano Italiano, Brindisi Città Virtuosa e Brindisi Prima di Tutto

Gianluca Serra (favorito): Movimento 5 Stelle

Ferruccio Di Noi: Impegno Sociale

Catania

Candidati: sono 5 in tutti i candidati della città siciliana

Enzo Bianco: Progressisti Catania, Con Bianco per Catania, Patto per Catania, Catania 2.0, Catania Attiva e Vice Civica

Salvo Pogliese (ipotesi ballottaggio in seconda posizione): Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Diventerà Bellissima, UdC, Salvo Pogliese Sindaco, In Campo con Pogliese, Catania in Azione e Grande Catania

Giovanni Grasso (favorito): Movimento 5 Stelle

Emilio Abramo: È Catania, Catania Centrale e Centro Solidale

Riccardo Pellegrino: Un Cuore per Catania

Messina

Candidati: sono 7 in totale i candidati sindaco del comune dello Stretto

Renato Accorinti: Cambiamo Messina dal Basso, Percorso Comune e Renato Accorinti Sindaco

Gaetano Sciacca (favorito): Movimento 5 Stelle

Antonio Saitta: Partito Democratico, Liberi e Forti per Messina e Saitta Sindaco

Dino Bramanti: Bramanti sindaco (verso il ballottaggio), Forza Italia, Idea Sicilia-Popolari e Autonomisti, Fratelli d’Italia, Diventerà Bellissim, Noi con Salvini, Il popolo della famiglia, Peloro 23, Insieme X Messina, Ora Messina

Pippo Traschitta: Messina Splendida

Cateno De Luca: La Svolta per Messina, Giovani per De Luca Sindaco, Messina Nord, Messina Sud, Messina Centro e De Luca-Sindaco di Messina

Emilia Barrile: Leali-Progetto per Messina

Ragusa

Candidati: sono in tutto 7 i candidati sindaco della città siciliana

Antonio Tringali (favorito): Movimento 5 Stelle

Peppe Calabrese (il Pd teme di arrivare in terza posizione): Partito Democratico e Città Futura

Giorgio Massari: Ragusa Prossima, Ragusa Bene Comune, Ragusa Cantiere Democratico e Democrazia Sociale

Peppe Cassì: Fratelli d’Italia, Peppe Cassindaco, Ragusa fuori dagli schemi, Movimento civico ibleo

Carmelo Ialacqua: Città Futura

Sonia Migliore: Lab 2.0

Maurizio Tumino: Forza Italia, Insieme, Ragusa Creativa e Maurizio Tumino Sindaco

Siracusa

Candidati: sono 7 i candidati sindaco del capoluogo siciliano

Francesco Italia: Francesco Italia sindaco, #fuorisistema per Siracusa e Siracusa 2023

Fabio Moschella (testa a testa con Forza Italia per il ballottaggio): Partito Democratico, Siracusa Futura, Prossima e Presenza Cittadina

Silvia Russoniello (favorita): Movimento 5 Stelle

Ezechia Paolo Reale (testa a testa con il Pd per il ballottaggio): Forza Italia, Fratelli d’Italia, UdC, Popolari e Autonomisti, Progetto Siracusa, Siracusa Protagonista con Vinciullo, Cantiere Siracusa e Amo Siracusa

Ciccio Midolo: Lega

Fabio Granata: Diventerà Bellissima

Giovanni Randazzo – Lealtà e Condivisione X Siracusa

Trapani

Candidati: sono 5 i candidati sindaco della città di Trapani

Giacomo Tranchida (testa a testa con Forza Italia per il ballottaggio): Partito Democratico, Tranchida il sindaco per Trapani, Cambia-Menti per Trapani e Amo Trapani

Peppe Bologna: Lista Scirocco

Vito Galluffo (testa a testa con il Pd per il ballottaggio): Forza Italia, Popolari e Autonomisti, Diventerà Bellissima, Partito Socialista Italiano, Trapani Riparte e Progresso e Futuro

Giuseppe Mazzonello (favorito): Movimento 5 Stelle

Bartolo Giglio: Lega

Tags:
elezioni comunali 2018 sondaggielezioni amministrative 2018 sondaggielezioni comunali sondaggielezioni amministrative sondaggielezioni comunali lega boomelezioni amministrative lega boom

in evidenza
Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

Novità editoriali

Da Picasso all'arte islamica in Iran
Jaca Book, ecco i libri in uscita

i più visti
in vetrina
Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.