A- A+
Politica
Elezioni Europee 2019: Renzi candida la giornalista Rula Jebreal con il Pd

"L'Italia è un Paese fascista, non ci tornerò più" aveva tuonato nel febbraio scorso la giornalista, scrittrice, presentatrice, opinionista palestinese di cittadinanza israeliana e residente nel nostro Paese Rula Jebreal

Qualche mese più tardi, aveva quindi suonato l'allarme per "l'aggressione e il pestaggio brutale" dell'atleta Daisy Osakue da parte di "un gruppo di neonazisti", concludendo che "l'Europa è a rischio!". Peccato che qualche giorno dopo si scoprisse che l'aggressione e il pestaggio brutale erano in realtà il lancio di un uovo da un'auto in corsa e che il gruppo di neonazisti erano in realtà tre ragazzini capeggiati dal figlio di un consigliere comunale del Pd. 

Ma, come spesso accade, il caso non esiste e le parole "Europa" e "Pd" si sono infine rivelate cruciali per il destino dell'ex apprezzata collaboratrice di Michele Santoro nel programma Annozero. Nonostante la minaccia di non tornare più nel nostro Paese, la Jebreal è ricomparsa a Firenze sul palco della Leopolda 9, dichiarando al padrone di casa/senatore dem/intervistatore per un giorno Matteo Renzi: "In questo momento sento il dovere morale di dare qualcosa indietro a questo Paese che mi ha dato tanto". E Renzi ha colto la palla al balzo chiedendole se aveva mai pensato di entrare in politica. "E allora" ha chiosato l'ex premier, "visto che fra qualche mese si vota, cara Rula non finisce qua".

Un'investitura coram populo (renziano, ma tant'è) che ha fatto discutere in rete, ove si sono scatenati molti commentatori indignati. "Ma non voleva andarsene dall'Italia? Ora ci torna per farsi candidare?" è perlopiù il leitmotiv dei detrattori. "Non voleva più tornare in Italia, e Renzi la spedisce in Europa a spese nostre" è la reazione di altri. Qualcuno sottolinea che, se la Jebreal dovesse accettare la proposta di Renzi e presentarsi alle elezioni, sarebbe una "pessima mossa" da parte del Pd. Ma c'è anche chi ne sottolinea l'invidiabile esperienza professionale, e la stima di cui gode nel mondo del giornalismo, italiano e internazionale. 

"Non smettete di combattere" ha concluso Rula sul palco della Leopolda, "il futuro della democrazia dipende da voi, resiste in qualsiasi forma". Una dichiarazione che appare già come uno slogan elettorale. 

Commenti
    Tags:
    elezioni europee 2019elezioni uematteo renzipdrula jebrealleopolda 9
    Loading...
    in evidenza
    Sanremo Young va in pensione Cancellato il talent della Clerici

    Rai

    Sanremo Young va in pensione
    Cancellato il talent della Clerici

    i più visti
    in vetrina
    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip

    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes punta sull’innovazione con Marco Polo

    Mercedes punta sull’innovazione con Marco Polo


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.