A- A+
Politica
Elezioni 2018, Grasso: "Il progetto Leu prosegue"
Foto La Presse

"Il progetto di Liberi e Uguali prosegue". In conferenza stampa, Pietro Grasso non nasconde la propria delusione per un dato nettamente al di sotto delle aspettative ma cerca, per quanto possibile, di rassicurare quel "milione e centomila persone" che hanno dato fiducia a LeU e che "saranno rappresentate in Parlamento". Le incognite legate al futuro, pero', sono numerose e sono gia' emerse nelle ore immediatamente successive al voto. Nicola Fratoianni, in particolare, ha parlato di una "parentesi di riflessione" per capire "cosa non ha funzionato". Pippo Civati, che nel corso della campagna elettorale aveva taciuto per spirito di squadra le proprie perplessita' per la composizione delle lista, oggi ha detto chiaramente di non aver gradito "come sono state costruite le liste" e paga di persona la debacle, restando fuori dal Parlamento. Il disastro elettorale di LeU lascia sul campo altre vittime illustri, oltre l'ex-Pd e fondatore di "Possibile": su tutti, l'ex-premier Massimo D'Alema, da molti considerato il regista dell'operazione politica che ha portato alla scissione di Mdp dai Dem e alla successiva costituzione di LeU.

Nel suo collegio storico di Nardo', in Puglia, D'Alema e' arrivato praticamente ultimo, distanziato di molte lunghezze da tutti gli altri candidati, cosi' come risultano in bilico Nico Stumpo e Alfredo D'Attorre, in attesa di vedere se beneficeranno dell'assegnazione di un seggio nel riparto proporzionale. Sul piano prettamente politico, la questione principale e' quella dell'agibilita' politica in Parlamento, certamente limitata dal magro bottino del 3,4 per cento, e del rapporto col Pd, ora che le dimissioni di Renzi da segretario Dem hanno riaperto la questione della leadership al Nazareno. Sul primo punto Grasso, dopo aver specificato l'assoluta indisponibilita' a dialogare con la destra, rispondendo a una domanda su M5s ha spiegato che LeU e' "pronta a confrontarsi in Parlamento con le altre forze politiche, mantenendo chiari e fermi i suoi principi, valori e programmi". Ma e' quello del rapporto col Pd il nodo principale, alla luce di quello che succedera' nelle prossime settimane. Sia Grasso che Speranza hanno spiegato che "non si tratta un problema di persone ma di politiche". Anche su questo punto, pero', le sensibilita' paiono diverse, e il rischio adombrato tra ieri e oggi da piu' di un esponente di LeU e' che l'operazione non riesca a superare lo stadio di semplice cartello elettorale.

 

Tags:
elezioni 2018elezioni 2018 pietro grassoelezioni 2018 leu grasso
in vetrina
Inter-Icardi, rinnovo di contratto? Wanda Nara al lavoro: "Sto..."

Inter-Icardi, rinnovo di contratto? Wanda Nara al lavoro: "Sto..."

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana I Macron (in gilet) visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
I Macron (in gilet) visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.