A- A+
Politica
Fondi Lega: pg Cassazione, confermare sequestro 49 milioni

Fondi Lega: pg Cassazione, confermare sequestro 49 milioni

Andare avanti con il sequestro dei fondi della Lega al fine di recuperare i 49 milioni di euro di rimborsi elettorali al centro del processo per truffa allo Stato per cui sono stati condannati in primo grado l'ex leader del Carroccio Umberto Bossi e l'ex tesoriere Francesco Belsito. Lo ha sostenuto il pg di Cassazione Marco Dall'Olio, che, nella sua requisitoria nell'udienza a porte chiuse davanti alla sesta sezione penale della Suprema Corte, ha chiesto di rigettare il ricorso presentato da Matteo Salvini, in qualita' di segretario della Lega, contro l'ordinanza con cui, il 5 settembre scorso, il Riesame di Genova, accogliendo il ricorso dei pm, diede il via libera al sequestro preventivo dei fondi.

I legali del Carroccio avevano annunciato il ricorso in Cassazione subito dopo la pronuncia del Riesame. Il procedimento oggi al vaglio dei supremi giudici - la decisione e' attesa tra stasera e domani - non riguarda direttamente l'accordo di 'rateizzazione' raggiunto dalla Lega con i pm di Genova che potrebbe tornare in discussione solo nel caso in cui vi sia un annullamento del sequestro. La Cassazione si era gia' occupata del caso nello scorso aprile, quando la seconda sezione penale, accogliendo il ricorso della procura di Genova, aveva annullato con rinvio l'ordinanza con cui il Riesame del capoluogo ligure, nel novembre 2017, aveva respinto la richiesta dei pm di andare avanti con i sequestri sui conti della Lega. Nelle motivazioni della sua sentenza, depositate poi a luglio, i giudici di 'Palazzaccio avevano rilevato che "la fungibilita' del denaro e la sua stessa funzione di mezzo di pagamento non impongono che il sequestro debba necessariamente colpire le medesime specie monetarie illegalmente percepite", bensi' "la somma corrispondente al loro valore nominale, ovunque venga rinvenuta, una volta accertato come nel caso in esame il rapporto pertinenziale quale relazione diretta, attuale e strumentale, fra il danaro oggetto del provvedimento di sequestro ed il reato del quale costituisce il profitto illecito". Seguendo questa linea interpretativa, il Riesame aveva quindi dato a settembre il via libera ai sequestri.

Commenti
    Tags:
    fondi legapg cassazionesequestro 49 milioni

    in evidenza
    Nuovo testo per il "Padre Nostro" Cambia il passo sulla tentazione

    Chiesa

    Nuovo testo per il "Padre Nostro"
    Cambia il passo sulla tentazione

    i più visti
    in vetrina
    Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

    Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.