A- A+
Geopolitica
Attentato Iran in regione separatista Balucistan. Strage bus. Turchia solidale

Attentato Iran: kamikaze sunniti contro pasdaran, strage su bus

I jihadisti sunniti hanno fatto strage dei pasdaran, il giorno dopo le celebrazioni del 40esimo anniversario della Rivoluzione islamica nell'Iran potenza sciita. Sono almeno 27, secondo le prime stime, i Guardiani della rivoluzione morti nell'attentato suicida contro un loro bus, sulla strada tra le localita' di Khash e Zahedan, nella provincia separatista del Sistan-Balucistan. I feriti sono una ventina. Il gruppo jihadista sunnita Jaish al-Adl (Esercito della Giustizia), considerato da Teheran un'organizzazione "terroristica", ha rivendicato l'attentato, secondo quanto riportato dall'agenzia stampa Fars. Il ministro degli Esteri, Mohammad Javad Zarif, ha immediatamente puntato il dito contro gli Stati Uniti, l'eterno nemico. "Non e' una coincidenza che l'Iran sia stato colpito dal terrorismo lo stesso giorno dell'avvio della conferenza circo di Varsavia", ha tuonato in un tweet il capo della diplomazia degli Ayatollah.

Attentato in Iran nella regione separatista del Balucistan

"Sembra che gli Stati Uniti continuino a fare le stesse scelte sbagliate, sperando di ottenere risultati diversi", ha aggiunto. In una dichiarazione, le Guardie rivoluzionarie hanno confermato l'attacco suicida: "Un'autobomba e' esplosa vicino al bus che trasportava un'unita' di forze terrestri dei Guardiani". Negli ultimi mesi, le forze di sicurezza iraniane e le Guardie rivoluzionarie sono state bersaglio di numerosi attacchi nel Sistan-Balucistan. Il 2 febbraio scorso un membro delle Guardie rivoluzionarie e' stato ucciso e cinque sono rimasti feriti in un attacco nella citta' di Nikshar. L'attentato e' stato rivendicato sempre dal gruppo sunnita, formato nel 2012 da ex membri di un'organizzazione che fino al 2010 aveva guidato una sanguinosa ribellione nel provincia al confine con il Pakistan. L'ultimo grave attacco in Iran risale al 22 settembre scorso quando vennero uccise 24 persone da cinque assalitori che aprirono il fuoco su una parata militare a Ahvaz, capitale della provincia di Khuzestan. L'attentato e' stato rivendicato dal gruppo del sedicente Stato islamico e da un gruppo separatista arabo.

Iran: la solidarieta' di Ankara "attentato odioso"

Il ministero degli Esteri di Ankara ha diffuso un comunicato in cui viene condannato senza mezzi termini l'attentato che ha ucciso almeno 27 persone nel sud est dell'Iran, in Baluchistan."Abbiamo appreso con grande dolore dell'attacco contro un bus militare nel sud est dell'Iran. La Turchia condanna con forza l'odioso attentato. Con la speranza che Allah vegli sul riposo dei defunti e i feriti guariscano presto poniamo le nostre condoglianza all'Iran", si legge nel comunicato.

Commenti
    Tags:
    attentato iraniran newsturchia newsattentato balucistanturchia iraniran turchia
    in evidenza
    Stalker perseguitava la Ferilli Ora ha il divieto d'avvicinamento

    Cronache

    Stalker perseguitava la Ferilli
    Ora ha il divieto d'avvicinamento

    i più visti
    in vetrina
    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

    Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Peugeot 508 si aggiudica il premio Stradivari 2018

    Nuova Peugeot 508 si aggiudica il premio Stradivari 2018


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.