A- A+
Geopolitica

CONTE RICEVE IL SEGRETARIO GENERALE DELLA NATO STOLTENBERG// A DICEMBRE 70 ANNI DALL'ALLEANZA

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ricevuto a Palazzo Chigi il Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg, accolto dal picchetto d'onore nel cortile della sede del governo italiano. "Il legame transatlantico resta un pilastro della sicurezza europea e quindi italiana in particolare".

"Nei 70 anni dell'Alleanza Atlantica l'Italia ha dimostrato di essere un alleato eccezionale ed affidabile". Ha affermato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La Nato celebrerà nei primi giorni di dicembre a Londra i 70 anni dell'Alleanza. Stoltenberg ha ringraziato l'Italia per quanto sta facendo in vari scenari di crisi, dall'Afghanistan all'Iraq, dai Balcani ai Paesi baltici. "I militari italiani - afferma Stoltenberg - hanno una grande professionalità".   Conte aggiunge: "Abbiamo parlato della preparazione dell'incontro informale dei capi di stato e governo dei Paesi Nato a Londra. Il legame transatlantico resta il pilastro della sicurezza europea. Il nostro paese è membro fondatore, attivo, affidabile, riconosciuto come  fornitore di sicurezza. In questi 70 anni il quadro geopolitico si è trasformato, bisogna guardare alla multidimensionalità delle sfide per la sicurezza, perché dalla capacità di rispondere alle richieste di sicurezza dei cittadini dei suoi Stati membri dipende l'immagine pubblica di vitalità".

CONTE RICEVE IL SEGRETARIO GENERALE DELLA NATO STOLTENBERG// QUESTIONE SIRIANA,  'PREOCCUPAZIONE PER INIZIATIVA UNILATERALE TURCHIA'

 "Abbiamo parlato di scenari di crisi internazionali, in particolare della Siria. Sono stato appena  informato dal segretario genare della Nato che la Turchia ha assunto un'iniziativa unilaterale sulla quale non posso che esprimere preoccupazione, preoccupazione è quella che siano assunte iniziative che possono portare a ulteriore destabilizzazione della Regione e procurare ulteriori sofferenze alla comunità locale". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nel corso delle dichiarazioni alla stampa con il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

CONTE RICEVE IL SEGRETARIO GENERALE DELLA NATO STOLTENBERG//ACCORDO NATO-UE SU DIFESA

"Una più stretta cooperazione tra Nato e Ue è necessaria e il rafforzamento della dimensione europea della sicurezza -che l'Italia sostiene- deve proseguire in raccordo con la Nato". Inoltre, il presidente del Consiglio ha aggiunto:  "Il legame transatlantico resta un pilastro essenziale della sicurezza europea e quindi italiana in particolare". 

CONTE RICEVE IL SEGRETARIO GENERALE DELLA NATO STOLTENBERG// QUESTIONE SIRIANA, STOLTENBERG: 'VENERDI' A ISTANBUL PARLERO' CON ERDOGAN'

"Venerdì sarò a Istanbul e parlerò con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan della questione". Così il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg in una dichiarazione a Palazzo Chigi dopo l'incontro con il premier Giuseppe Conte, riferendosi all'operazione che Ankara ha lanciato nel nord della Siria contro i curdi. "La Turchia agisca con moderazione, qualsiasi azione intrapresa dalla Turchia nel nord della Siria sia proporzionata e misurata, non dobbiamo mettere a repentaglio la lotta contro il nemico comune, l'Isis, che pone ancora una grande minaccia al Medio Oriente, all'Africa del Nord ed a tutti i nostri Paesi – ha aggiunto Stoltenberg - Il nostro alleato, la Turchia, ha legittime preoccupazioni riguardo alla sicurezza, ha subito attacchi terroristici - ha sottolineato il numero uno dell'Alleanza - e ospita milioni di rifugiati siriani. La Nato è stata informata dalle autorità turche di un'operazione nel nord della Siria".

CONTE RICEVE IL SEGRETARIO GENERALE DELLA NATO STOLTENBERG// STOLTENBERG: 'ITALIA SVOLGE RUOLO CHIAVE'

"L'Italia svolge un ruolo chiave in seno alla Nato”. Il numero uno dell'Alleanza atlantica ha ricordato l'impegno in Afghanistan, dove l'Italia è "uno dei Paesi che contribuisce maggiormente con le proprie forze: ogni volta che vado a Herat incontro sempre i militari italiani e sono molto colpito dalla loro professionalità e dal loro impegno. L'obiettivo è di lottare contro il terrorismo e di creare le condizioni per la pace". L'Italia, ha ricordato Stoltenberg, partecipa poi alla missione della Nato in Iraq, "per evitare il ritorno dell'Isis, e in Kosovo, dove è a capo degli sforzi di pace per garantire una maggiore stabilità nei Balcani occidentali, e anche in Romania e Lettonia, mentre le forze aeree mantengono la pace nei cieli del Montenegro".

Commenti
    Tags:
    contestoltenbergnato
    in evidenza
    Italia vola a Euro 2020 col 'record' Mancini: "Ora altre notti magiche"

    Sport

    Italia vola a Euro 2020 col 'record'
    Mancini: "Ora altre notti magiche"

    i più visti
    in vetrina
    GWYNETH PALTROW TOPLESS CONTRO LE MOLESTIE! Le foto delle Vip

    GWYNETH PALTROW TOPLESS CONTRO LE MOLESTIE! Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke

    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.