A- A+
Geopolitica
Canada, Trudeau vince zoppicando. Per governare ha bisogno del sikh Singh

Il partito Liberale del premier uscente Justin Trudeau ha vinto le politiche in Canada staccando i rivali conservatori ma non si e' assicurato la maggioranza, ovvero 170 seggi alla Camera dei Comuni su 338. Il Senato non e' elettivo. Per governare, il 47enne ex ragazzo d'oro della politica, dovra' formare una coalizione con i partiti di sinistra per portare avanti la sua agenda progressista. Nel suo ultimo appello elettorale, domenica scorsa, aveva avvertito come il rivale conservatore Andrew Scheer avrebbe azzerato tutte le tutele per l'ambiente. "Abbiamo bisogno di un forte governo progressista che unisca i canadesi per lottare contro il cambiamento climatico e non di un'opposizione progressista", aveva avvertito Trudeau che con la sua vittoria, nel 2015, aveva fatto rivivere quella storica del 1968 del genitore, Pierre Trudeau, considerato il padre del moderno Canada. Da questa tornata elettorale Trudeau esce vincitore ma indebolito anche sull'onda di alcuni scandali che ne hanno appannato l'immagine. Trudeau e' stato accusato "pressioni indebite" nelle indagini relative al colosso dell'immobiliare Snc-Lavalin. E' poi emersa una sua foto da giovane ad una festa in costume mascherato da nero e con il turbante in testa. Trudeau si e' ripetutamente scusato per quella foto, giudicata offensiva. "La gente commette errori ma bisogna guardare avanti", aveva esortato il premier, promettendo una stretta sulle armi, tagli alle tasse e regolamentazioni per tutelare il clima e l'ambiente. 

ELEZIONI CANADA 2019: VERSO ALLEANZA FRA TRUDEAU E LA SINISTRA DEL LEADER SIKH SINGH

Per arrivare alla maggioranza di 177 seggi sara' necessario il sostegno dei Nuovi Democratici del sikh Jagmeet Singh che hanno ottenuto 25 seggi, in deciso calo rispetto alle scorse elezioni. Jagmeet Singh, leader del nuovo partito democratico (Ndp), ha detto di aver parlato con il premier uscente Justin Trudeau e che lavorera' duro per ottenere risultati sulle priorita' del paese. Parole che lasciano intendere la volonta' di cooperare e sostenere il futuro governo di minoranza dei liberali. 

ELEZIONI CANADA 2019: LA DIFFICILE CAMPAGNA ELETTORALE E LE ACCUSE A TRUDEAU

Nel suo ultimo appello elettorale, domenica scorsa, aveva avvertito come il rivale conservatore Andrew Scheer avrebbe azzerato tutte le tutele per l'ambiente. "Abbiamo bisogno di un forte governo progressista che unisca i canadesi per lottare contro il cambiamento climatico e non di un'opposizione progressista", aveva avvertito Trudeau che con la sua vittoria, nel 2015, aveva fatto rivivere quella storica del 1968 del genitore, Pierre Trudeau, considerato il padre del moderno Canada. Da questa tornata elettorale Trudeau esce vincitore ma indebolito anche sull'onda di alcuni scandali che ne hanno appannato l'immagine. Trudeau è stato accusato "pressioni indebite" nelle indagini relative al colosso dell'immobiliare Snc-Lavalin. E' poi emersa una sua foto da giovane ad una festa in costume mascherato da nero e con il turbante in testa. Trudeau si è ripetutamente scusato per quella foto, giudicata offensiva. "La gente commette errori ma bisogna guardare avanti", aveva esortato il premier, promettendo una stretta sulle armi, tagli alle tasse e regolamentazioni per tutelare il clima e l'ambiente.

CANADA: TRUDEAU, 'ELETTORI HANNO VOTATO PER AGENDA PROGRESSISTA'

Il primo ministro canadese Justin Trudeau, riconfermato alla guida del Paese, ha detto che ''i canadesi hanno votato a favore di un'agenda progressista''. Il premier liberale quindi ha promesso che ''lavoreremo duramente per voi e per le vostre famiglie''. Parlando in contemporanea allo sfidante Andrew Scheer, leader dei conservatori, Trudeau ha detto che ''ci avete chiesto di investire sui canadesi, di riconciliarci con il popolo indigeno e di farne una priorità. Di dimostrare una maggiore visione e ambizione mentre combattiamo la grande sfida del nostro tempo, il cambiamento climatico. E' esattamente quello che faremo. Sappiamo che c'è molto lavoro da fare, ma ve lo prometto: continueremo quello che abbiamo iniziato''. ''I liberali sanno, tutti i canadesi sanno, che è sempre possibile fare meglio - ha aggiunto - Vogliamo tutti maggiore sicurezza, un pianeta più pulito e una migliore qualità della vita, disagi per nessuno e prosperità per tutti. Se ci uniamo rispetto a questi obiettivi comuni, possiamo ottenerli tutti. Nei prossimi anni, la nostra squadra lavorerà duramente per il progresso. Metteremo sempre questo Paese e il suo popolo al primo posto''.

Canada: Trump si congratula con Trudeau, vittoria combattuta

Il presidente americano, Donald Trump, si e' congratulato via Twitter con Justin Trudeau, il cui partito Liberale e' uscito vincente dalle elezioni in Canada. "Congratulazioni a Justin Trudeau per la vittoria meravigliosa e duramente combattuta. Il Canada e' ben servito. Non vedo l'ora di lavorare con te per il miglioramento di entrambi i nostri Paesi", ha scritto l'inquilino della Casa Bianca. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    canadatrudeaucanada elezionitrudeau maggioranzaelezioni canadaelezioni canada 2019elezioni canada sondaggielezioni canada 2019 sondaggielezioni federali canada 2019elezioni canada candidatielezioni canada risultatielezioni canada quandocanada votojustin trudeaujustin trudeau canadajustin trudeau elezionitrudeau elezioniandrew scheerandrew scheer canadacandidati canadacanada partiti politicipartito conservatore canadapartito conservatore canadesescheer canadapartito liberale canadesepartito liberale canadanew democratic partynew democratic party canadajagmeet singh canadabloc québécoisbloc quebecois canadapartito verde del canadagreen party canadagreen party canada 2019green party canada elezionipeople’s party canadaelezioni canada sistemasistema elettorale canadesesistema elettorale canadacandidati elezioni canadaelezioni canada risultati definitivi
    Loading...
    in evidenza
    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    Katy Perry, sauna bollente

    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO
    "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve

    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.