A- A+
Geopolitica
Europee, risultati Francia: Le Pen batte Macron e chiede elezioni. Boom Verdi

Elezioni europee, risultati Francia: Macron battuto da Marine Le Pen

A scrutinio quasi ultimato (98% dei voti conteggiati, secondo il ministero dell'Interno) in Francia si conferma la vittoria della lista di destra Prenez le Pouvoir, sostenuta dalla leader del Rassemblement National Marine Le Pen, con il 23,43% dei voti, che supera Renaissance, sostenuta tra gli altri da En Marche del presidente Emmanuel Macron, al 22,31%. Europe Ecologie (Verdi) ottiene invece il 13,42%, mentre l'Unione di centrodestra 8,48. La France Insoumise (sinistra radicale) prende il 6,31% e gli ecologisti di Envie d'Europe Ecologique et sociale il 6,18. 

Francia, scompaiono i partiti tradizionali

In difficolta' le forze politiche tradizionali che hanno governato per 50 anni: l'Unione della destra e del centro di Francois Xavier Bellamy e' all'8,2% e il Partito Socialista con Place Publique di Raphael Glucksman non supera il 6,3%, alla pari con La France Insoumise (LFI, sinistra radicale) di Jean-Luc Me'lenchon. Tutte le altre forze politiche in lizza rischiano di non avere neanche un seggio nel prossimo Europarlamento. Altro fatto saliente di questa giornata elettorale e' l'affluenza record alle urne, con una partecipazione del 50,4% degli aventi diritto, il tasso piu' alto mai registrato dalle prime elezioni europee nel 1979. I risultati provvisori riguardano i voti espressi nei 36 mila piccoli comuni, dove lo spoglio e' cominciato alle ore 18, mentre nelle principali citta' le urne si sono chiuse alle 20; secondo i media francesi i primi risultati complessivi arriveranno dalle ore 23.15 in poi.

Francia, Marine Le Pen chiede elezioni anticipate

Forte del risultato del suo partito, la leader di estrema destra Le Pen ha gia' messo alle strette il presidente Macron, chiedendo lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale, la Camera bassa del Parlamento. La Le Pen auspica anche la "formazione di un gruppo potente all'Europarlamento". Il capolista, il 23enne Jordan Bardella, valuta l'esito delle urne come un "plebiscito contro Macron", sintomo di un vero "sussulto popolare", invitando il capo dello stato ad una "lezione di umilta'". Per il portavoce di RN, Se'bastien Chenu, si tratta della "vittoria dei francesi disprezzati, bastonati e insultati da Macron". Pur essendo in testa, il risultato del Rassemblement National e', per ora, inferiore rispetto al 25,4% raggiunto alle europee del 2014. 

En Marche asserragliato: "Risultato dignitoso"

L'Eliseo ha definito come "risultato dignitoso" quello conseguito dalla lista Renaissance, sottolineando che "in maggioranza i francesi hanno votato per forze politiche pro-europee". L'entourage di Macron - che per ora non ha preso la parola direttamente - prevede che "intensifichera' l'atto 2 del suo mandato, ma non cambiera' rotta", Tuttavia, tra gli analisti politici c'e' chi ipotizza un rimpasto di governo e un'accelerazione delle riforme, in particolare in materia fiscale. Nelle loro prime dichiarazioni sia la capolista di Renaissance, l'ex ministro Loiseau, che il primo ministro Edouard Philippe hanno riconosciuto che "quando si arriva secondi ad un'elezione, non si puo' dire di aver vinto". Per il capo del governo, che dice di aver "perfettamente ricevuto i messaggi giunti dalle urne", e' l'intero paesaggio politico francese ad uscire modificato, sulla scia di quanto gia' accaduto al primo turno delle presidenziali del 2017. "Piu' Europa, piu' crescita, urgenza ambientale, occupazione e giustizia sociale sono i messaggi lanciati dai francesi" ha dichiarato Philippe, constatando che "evidentemente non abbiamo fatto abbastanza in due anni". Philippe si e' poi impegnato a "mettersi al lavoro sin da domani, per proseguire con umilta' e determinazione il programma del presidente".

Francia, boom dei Verdi

Grande soddisfazione dal capofila degli Ambientalisti, Jadot, di fronte all'"ondata verde" e per il fatto che "il partito ambientalista sia la prima forza tra i giovani, rappresentando un messaggio di speranza per il futuro". Toni meno agguerriti del solito per Me'lenchon che con rassegnazione ha riconosciuto "un risultato molto deludente", nonostante la speranza di arrivare al terzo posto, come effetto del suo sostegno al movimento dei 'gilet gialli'. Bilancio molto negativo a destra con Bellamy che parla di "crisi profonda della destra, tutto e' da ricostruire", mentre Laurent Wauquiez accusa Macron di essere stato "l'artefice della crescita del Rassemblement National".

Commenti
    Tags:
    elezioni europee 2019europee 2019elezioni europee 2019 risultatielezioni europee 2019 francia risultatieuropee 2019 franciaeuropee 2019 francia risultatielezioni europee 2019 risultati franciaeuropee 2019 risultati franciaelezioni europee francia risultatieuropee francia risultativotazioni europee 2019elezioni europee 2019 franciamacron le penle penen marchefront nationalmelenchongilet gialligilet gialli partitogilet gialli listagilet gialli europeemacron europeerisultati elezioni europee 2019risultati europee 2019 franciarisultati europee francia 2019risultati europee franciafrancia elezioni europee 2019francia elezioni europee 2019 risultatifrancia elezioni europee risultati
    Loading...
    in evidenza
    Chiara Ferragni senza reggiseno Nude look intrigante. Le foto

    Belen, Giulia de Lellis e... Gallery

    Chiara Ferragni senza reggiseno
    Nude look intrigante. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    X Factor 2019, Achille Lauro: "Su Anastasio ho sbagliato. Mara Maionchi non mi ascolti più"

    X Factor 2019, Achille Lauro: "Su Anastasio ho sbagliato. Mara Maionchi non mi ascolti più"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Salone Auto e Moto d’Epoca 2019, la prima volta di Seat

    Al Salone Auto e Moto d’Epoca 2019, la prima volta di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.