A- A+
Geopolitica
Europee, Uk: sarà derby tra Farage e anti Brexit. Crollo storico per i Tory

Elezioni europee, risultati: il Brexit Party di Farage primo, crollo Tory. Corbyn apre a un secondo referendum

Sono 29, secondo dati ufficiosi riferiti da Sky con lo scrutinio del voto britannico per le Europee agli sgoccioli, i seggi destinati al Brexit Party di Nigel Farage alla prossima assemblea di Strasburgo: un numero che in base alle stime attuali ne farebbe il piu' grande gruppo nazionale con la Cdu/Csu tedesca e subito davanti alla Lega. Il Brexit Party si attesta attorno al 33% finale - sempre secondo Sky -, seguito da LibDem al 21 (16 seggi), Labour poco sopra il 14 (10 seggi), Verdi (12% e 7 seggi) e Tory (9% e 4 seggi).  Dei 70 seggi spettanti alla Gran Bretagna a Strasburgo fino a che la Brexit non sara' formalizzata, ve ne sono inoltre tre accreditati agli indipendentisti scozzesi dell'Snp (che concentrano il loro 3% nazionale in Scozia dove si confermano primo partito con il 39% dei voti). E uno agli indipendentisti gallesi del Plaid Cymru, secondi dietro al Brexit Party, ma davanti al Labour, nel piccolo Galles. Zero seggi infine sia per gli euroscettici storici dell'Ukip, ormai orfano di Farage, sia per i neonati eurofili di Change Uk (gruppo centrista formato da transfughi di Labour e Tory), entrambi fermatisi a un 3,5% di consensi nazionali. Restano poi da assegnare i 3 seggi dell'Irlanda del Nord, che ha votato con un sistema elettorale diverso e in un panorama dominato esclusivamente da partiti locali (come gli unionisti del Dup, i repubblicani dello Sinn Fein o i socialdemocratici nordirlandesi) e da candidati indipendenti.

E' testa a testa tra il fronte dei pro Brexit e degli anti Brexit ultra' - facendo la somma dei partiti nazionali - nel voto britannico delle Europee. Lo rivelano i risultati reali, non definitivi, ma consolidati, indicando la tendenza verso un'ancor piu' forte polarizzazione del Regno sull'uscita dall'Ue, seppure in una consultazione viziata dalla partecipazione di un 37% scarso di aventi diritto. Il Brexit Party di Nigel Farage, come singola forza, e' nettamente primo attorno al 32%. Mentre sommato all'Ukip, l'ex formazione di Farage, che mantiene un 3-4% di voti, porta a circa il 35% la trincea degli euroscettici senza compromessi: pronti a un divorzio no deal da Bruxelles.

Ora sarà sfida tra ultrà Brexit e Remainers

Sull'altro fronte pero' i LibDem (oltre il 20%), i Verdi (attorno al 12) e il deludente Change Uk (poco sopra il 3) rappresentano uno schieramento di pari forza. In mezzo quel che resta dei Tory (8-9%), in maggioranza pro Leave, ma piu' articolato; e del Labour (14-15%), in prevalenza pro Remain, ma non senza una fascia brexiteer. 

Europee: Gb, Corbyn ora vuole un nuovo referendum sulla Brexit

Il leader dei laburisti britannici, Jeremy Corbyn, dopo le prime proiezioni che segnano un trionfo della Brexit Party di Nigel Farage e un tracollo dei Tories, chiede un nuovo referendum sulla Brexit oppure un voto anticipato. "Dato che i conservatori si stanno dissolvendo e non possono piu' governare mentre il parlamento sembra entrato in stallo - ha detto Corbyn - questo tema deve tornare al popolo, tramite una nuova elezione parlamentare oppure attraverso un referendum". 

Commenti
    Tags:
    elezioni europee 2019elezioni europee 2019 risultatieuropee 2019 risultatielezioni europee 2019 inghilterraelezioni europee 2019 inghilterra risultatielezioni europee inghilterra risultatieuropee 2019 inghilterra risultatieuropee inghilterra risultatieuropee 2019elezioni europee 2019 risultati gran bretagnaelezioni europee gran bretagna risultatieuropee 2019 gran bretagna risultatirislutati elezioni europee 2019 gran bretagnarisultati elezioni europee 2019 inghilterrainghilterra elezioni europeeinghilterra elezioni europee 2019inghilterra elezioni europee risultatiinghilterra elezioni europee 2019 risultativotazioni europee 2019partito popolare europeoppepartito del socialismo europeopsealdepdepartito democratico europeoverdi europeialeguepartito della sinistra europeaeudemocratsaecrtheresa mayjeremy corbynnigel faragefaragebrexitbrexit partytorylabouruklondrascoziasturgeongallesirlanda del nord
    in evidenza
    Matteo e Francesca al mare Non c'è crisi per la coppia. FOTO

    Baci, abbracci e giochi in acqua

    Matteo e Francesca al mare
    Non c'è crisi per la coppia. FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Francesca Cipriani, esplosiva in piscina. Guendalina nuda, Belen e…FOTO VIP

    Francesca Cipriani, esplosiva in piscina. Guendalina nuda, Belen e…FOTO VIP


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica

    Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.