A- A+
Geopolitica
Giappone, Naruhito proclama l'ascensione al trono. Chi è il nuovo imperatore

L’imperatore del Giappone, Naruhito, è asceso al trono del Crisantemo, con un’elaborata cerimonia durante la quale ha proclamato la sua intronizzazione al Palazzo Imperiale di Tokyo. I rituali sono cominciati in mattinata, sotto la pioggia: l’imperatore - insediatosi il primo maggio scorso dopo l’abdicazione del padre Akihito - accompagnato dall’imperatrice consorte, Masako, ha annunciato agli antenati l’ascensione al trono dai santuari imperiali. Alla cerimonia erano presenti duemila invitati, tra cui dignitari stranieri provenienti da oltre 170 Paesi. L'Italia era rappresentata dalla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. 

La cerimonia del Sokuirei-Seiden-no-gi, l’intronizzazione, è cominciata poco dopo le 13, ora locale, le sei del mattino in Italia, nel silenzio solenne della Sala di Stato. Naruhito è apparso dal Takamikura, il trono del Crisantemo, indossando una veste tradizionale di colore arancione scuro; poco dopo è giunto nella sala il primo ministro, Shinzo Abe, che si è inchinato di fronte all’imperatore. “Mi impegno ad agire in linea con la Costituzione e ad adempiere alla mia responsabilità di simbolo dello Stato e dell’unità del popolo del Giappone”, ha proclamato l'imperatore, dopo il riconoscimento del ruolo svolto dal suo predecessore, il padre, l'imperatore emerito Akihito. “Spero sinceramente che il nostro Paese, attraverso la saggezza e gli incessanti sforzi del nostro popolo, raggiunga ulteriore sviluppo e contribuisca alla pace della comunità internazionale e al benessere e alla prosperità dell’umanità”. Naruhito ha poi consegnato il testo al funzionario del cerimoniale e Abe ha letto un messaggio all’imperatore.

Tre “banzai” di augurio di lunga vita all’imperatore lanciati dal primo ministro sono stati seguiti da salve di cannone che hanno salutato l’ascesa al trono del nuovo imperatore.Al termine del rituale, i funzionari del cerimoniale hanno chiuso le tende del padiglione imperiale su cui sedeva l’imperatore, e i presenti alla cerimonia, a cominciare dall’imperatrice consorte, Masako, hanno lasciato la sala di Stato del Palazzo Imperiale. Tra gli ospiti stranieri, c'era il principe Carlo d’Inghilterra, assieme a rappresentanti di case reali di diverse parti del mondo. Alla cerimonia seguirà il banchetto imperiale mentre la parata reale è stata posticipata al 10 novembre alla luce del super-tifone Hagibis.

Giappone, il nuovo imperatore Naruhito promette continuità

Naruhito, il nuovo imperatore del Giappone, ha promesso continuita' con il suo predecessore, l'imperatore emerito Akihito, che ha abdicato ieri dal trono del Crisantemo, nel discorso di insediamento. "Quando penso all'importante responsabilita' che ho assunto, sono pieno di un senso di solennita'", ha dichiarato il nuovo imperatore, in base al discorso diffuso dall'Agenzia della Casa Imperiale Giappone, che ha espresso il proprio "sentito rispetto e apprezzamento", per il suo predecessore. "Nell'ascendere al trono, giuro che riflettero' profondamente il corso seguito da Sua Maesta' l'imperatore emerito e terro' in mente il sentiero battuto dai passati imperatori, e mi dedichero' all'auto-miglioramento", ha dichiarato il 59enne sovrano, nella Seiden State Hall del Palazzo Imperiale di Tokyo, in occasione della prima udienza dopo l'ascesa al trono, la "Sokui-go-Choken-no-gi". Naruhito ha promesso il rispetto della Costituzione e di adempiere alle proprie responsabilita' come simbolo dello Stato e dell'unita' del popolo del Giappone. "Prego sinceramente per la felicita' del popolo e per l'ulteriore sviluppo della nazione e per la pace nel mondo", ha concluso il sovrano nelle sue prime parole pronunciate pubblicamente dopo l'ascesa al trono.

Giappone, ecco il ritratto del nuovo imperatore Naruhito

Naruhito, nato il 23 febbraio 1960, è diventato erede al trono nel gennaio 1989 in seguito alla morte di suo nonno, l'imperatore Hirohito. È diventato ufficialmente principe ereditario in una cerimonia nel febbraio 1991. Naruhito si è laureato presso il Dipartimento di Storia dell'Università Gakushuin a Tokyo nel 1982 e un anno dopo è entrato al Merton College presso l'Università di Oxford, studiando per altri tre anni. Ha anche completato la prima parte di un dottorato in discipline umanistiche presso la scuola di specializzazione dell'università di Gakushuin nel 1988. Nel 1993, Naruhito ha conquistato le prime pagine di tutto il mondo quando il palazzo imperiale annunciò il suo tanto atteso fidanzamento con Masako Owada, una diplomatica in carriera laureata in economia all'Università di Harvard e studi ad Oxford in relazioni internazionali. La cerimonia nuziale si è tenuta a giugno dello stesso anno.

Naruhito e Masako hanno una figlia di 17 anni, la principessa Aiko, nata nel 2001, otto anni dopo il loro matrimonio. Mentre la principessa della corona ha sofferto di depressione e "disturbi dell'adattamento" indotti dallo stress e dalla grande pressione della vita di corte, Naruhito, a differenza di molti padri giapponesi, ha svolto un ruolo attivo nell'allevare la figlia. Vestita in abiti casual, la coppia imperiale nel 2011 ha visitato le aree colpite devastate dal terremoto e dallo tsunami che ha causato anche il disastro della centrale di Fukushima, parlando con i residenti colpiti. "Mi piacerebbe svolgere i miei doveri come simbolo dello stato, mentre sono sempre presente per il popolo giapponese e condivido gioia e tristezza con loro", hanno fatto l'imperatore Akihito e l'imperatrice Michiko, ha detto in una conferenza stampa a febbraio il principe ereditario.

Naruhito è anche noto per le sue ricerche sui problemi idrici e ha tenuto diversi discorsi in conferenze in tutto il mondo. Il principe ereditario è poi appassionato di tennis, jogging ed alpinismo, suona la viola e ama anche esibirsi in pubblico. Per favorire le relazioni bilaterali, Naruhito ha viaggiato in diversi paesi, inclusa una visita in Malaysia nel 2017, in occasione del sessantesimo anniversario dei rapporti diplomatici tra il Giappone e il paese del sud-est asiatico. "Credo che la buona volontà internazionale e le relative attività di scambio siano una parte importante dei nostri doveri ufficiali, che mi hanno dato l'opportunità di visitare più di 30 paesi, contribuendo all'amicizia e alla buona volontà tra il Giappone e altri paesi. Queste esperienze hanno anche contribuito ad ampliare la mia visione del mondo e ad approfondire il mio interesse", ha detto. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    naruhito giapponenaruhito imperatore
    Loading...
    in evidenza
    Champions, Atalanta agli ottavi Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    'MAGO' GASPERINI: "VITTORIA DEL CALCIO ITALIANO"

    Champions, Atalanta agli ottavi
    Ansia Sorteggio: Barça, Psg o...

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 4 Cast PAOLA DI BENEDETTO CHE INDIZIO! Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.