A- A+
Geopolitica
Huawei, accordo sul 5G in Russia al termine del summit tra Xi e Putin

Il contro D-Day di Putin e Xi, alleanza piu' forte

Con i leader occidentali riuniti tra Gran Bretagna e Francia per il 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia, i convitati di pietra delle celebrazioni - i capi di Stato di Cina e Russia - hanno organizzato il loro 'summit', per cementare l'alleanza con cui hanno risposto alle tensioni con Europa e Stati Uniti. Xi e' arrivato ieri a Mosca, dove ha incontrato al Cremlino il suo "miglior amico" Putin; domani sara' ospite d'onore al Forum economico internazionale di San Pietroburgo, boicottato dagli Usa per via delle detenzione in Russia di un businessman americano. Il viaggio arriva cinque anni dopo l'annessione della Crimea, costata a Mosca una raffica di sanzioni dai partner occidentali e che ha imposto al Cremlino il varo della cosiddetta "svolta a Est", verso la Cina appunto. "Negli ultimi anni, le relazioni tra i nostri Paesi hanno raggiunto un livello senza precedenti", ha detto Putin. Cina e Russia "hanno una forte e reciproca fiducia e si sostengono su quelli che sono i rispettivi interessi e preoccupazioni", ha dichiarato Xi. I due Paesi, entrambi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza Onu, sono ormai allineati sulla maggior parte dei dossier internazionali - Iran, Corea del Nord, Venezuela, Siria - e condividono le tensioni con Washington: Mosca e' al punto piu' basso delle relazioni con gli Usa del dopo Guerra Fredda, mentre Pechino e' alle prese con la guerra commerciale scatenata dalla Donald Trump. Ma la partnership e' anche e soprattutto economica, con l'interscambio commerciale cresciuto del 25% nel 2018 e arrivato alla cifra record di 108 miliardi di dollari, secondo i dati del Cremlino. Il consigliere presidenziale, Yuri Ushakov, ha definito la Cina "il partner economico piu' importante della Russia".

Accordo con Huawei per lo sviluppo del 5G in Russia

Nel primo giorno della visita di Xi in Russia, sono stati firmati una serie di accordi: quello tra Huawei e l'operatore telefonico russo Mts che permette al gigante delle telecomunicazioni cinesi (i cui prodotti sono considerati dagli Usa una minaccia alla sicurezza) di sviluppare la rete 5G in Russia; quello tra Alibaba, l'operatore di telefonia mobile Megafon e il gruppo internet Mail.ru per la creazione di una joint-venture dell'e-commerce, la AliExpress, che mira a diventare leader del settore in Russia; e, infine, quello tra le russe Novatek e Gazprombank con la cinese Sinopec per la vendita di gas in Cina. "Nonostante tutte le difficolta', la Cina e' diventata un creditore importante e un investitore piuttosto significativo" in Russia, in un momento in cui molti preferiscono lasciare il Paese, ha commentato Aleksander Gabuev, analista del Carnegie Center di Mosca. La cooperazione con la Cina, ha continuato, l'esperto, "e' vista da Mosca come il male minore" per stimolare la crescita economica: l'alternativa sarebbe varare profonde riforme interne del sistema e riconciliarsi con l'Occidente. 

Commenti
    Tags:
    huaweixi jinpingputinrussiacina
    in evidenza
    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI
    ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    i più visti
    in vetrina
    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA

    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility

    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.