A- A+
Geopolitica
Iran, Usa pronti alla guerra con 120 mila soldati. Ma Trump frena

Sale ancora la tensione tra Usa e Iran. Il ministro della Difesa ad interim, Patrick Shanahan, avrebbe presentato a Donald Trump un piano militare aggiornato che prevede l'invio di un massimo di 120.000 soldati americani in Medio Oriente nel caso in cui Teheran dovesse attaccare le forze americane o accelerare sulle armi nucleari. Lo ha svelato il New York Times citando dirigenti dell'amministrazione, secondo cui la revisione del piano riflette la linea dura dei falchi, guidati dal consigliere alla sicurezza nazionale John Bolton, artefice di un intervento sin da quando lavorava con George W. Bush. 

IRAN: TRUMP, 'PIANO PER 120MILA SOLDATI E' FAKE NEWS, SE NECESSARI NE MANDEREI DI PIU''

"Credo che sia una fake news". Così Donald Trump ha smentito la notizia, pubblicata oggi dal New York Times, della revisione dei piani del Pentagono per un possibile invio in Medio Oriente di 120mila militari in caso di escalation con l'Iran. Ma poi ha aggiunto che se fosse necessario "noi ne manderemmo molti di più". "Farei una cosa del genere? Assolutamente - ha detto ai giornalisti prima di partire per la Louisiana - ma non stiamo preparando piani per questo. Si spera che non dovremo preparare piani per questo. Ma se dovessimo farlo, noi manderemmo molte più truppe di queste".

IRAN: KHAMENEI, 'NON CI SARA' NESSUNA GUERRA CON GLI USA'

"Non ci sarà nessuna guerra" con gli Stati Uniti. Parola della Guida Suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei. "La scelta della Nazione iraniana è la resistenza davanti agli Stati Uniti", ha detto Khamenei in dichiarazioni riportate dai media iraniani. "Non siamo a caccia di una guerra né loro stanno cercando una guerra - ha aggiunto - Sanno che non sarebbe nel loro interesse". Khamenei è poi tornato a escludere un dialogo tra Teheran e Washington per un'eventuale nuova intesa sul nucleare iraniano dopo che gli Stati Uniti si sono ritirati dall'accordo internazionale del 2015.

IRAN: EFFETTIVE LE NUOVE DISPOSIZIONI SU ACCORDO NUCLEARE

L'Iran ha iniziato ufficialmente ad attuare le nuove disposizioni del Consiglio supremo di sicurezza nazionale sull'accordo nucleare (Jcpoa). Lo ha annunciato una fonte dell'Organizzazione per l'energia atomica di Teheran citata dall'agenzia di stampa semiufficiale 'Tasnim'. La fonte, rimasta anonima, ha confermato la sospensione di alcuni impegni previsti dal Jcpoa ovvero la cessione all'estero dell'eccedenza di 300 chilogrammi di uranio arricchito al 3,67% e di 130 tonnellate di acqua pesante. La sospensione resterà in vigore per 60 giorni in attesa di capire se i Paesi rimasti nell'intesa garantiranno il dividendo economico che Teheran ha accettato in cambio di una forte limitazione al suo programma nucleare. In caso contrario l'Iran non rispetterà più i limiti di arricchimento dell'uranio al 3,67% e rivedrà i piani di sviluppo del reattore ad acqua pesante di Arak, accantonati dopo la firma del Jcpoa. 

Commenti
    Tags:
    iranusatrumpkhamenei
    in evidenza
    Elisa Isoardi scatenata. VIDEO Il suo charleston è un successo

    Ballando con le stelle

    Elisa Isoardi scatenata. VIDEO
    Il suo charleston è un successo

    i più visti
    in vetrina
    GRANDE FRATELLO 2019, PRIMO FINALISTA! E Francesca De André... Gf 2019 news

    GRANDE FRATELLO 2019, PRIMO FINALISTA! E Francesca De André... Gf 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford: il robot Digit per le consegne a domicilio

    Ford: il robot Digit per le consegne a domicilio


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.