A- A+
Geopolitica
Europee, M5s a rischio gruppo misto. No dai fiamminghi, Farage può non bastare

Per il Movimento Cinque Stelle si avvicina lo spettro del gruppo misto al Parlamento europeo. Dopo quello dei Verdi arriva infatti un altro rifiuto, con il consiglio direttivo del partito indipendentista fiammingo della N-VA che ha annunciato la decisione di voler rimanere nel gruppo dei Conservatori e Riformatori Europei (ECR) all'Europarlamento, bocciando nei fatti l'ipotesi di creare un nuovo gruppo con il M5s.

I fiamminghi chiudono al M5s, Puigddemont preferisce i Verdi

La scorsa settimana diverse fonti avevano confermato i colloqui in corso per la formazione di un nuovo gruppo tra il M5s e la N-VA, ostile alla convivenza con i nazionalisti spagnoli di Vox nell'ECR. Allo stesso tempo l'ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, si è detto più possibilista, che però ha spiegato come la priorità sia quella dei Verdi. "La sola richiesta che abbiamo fatto è quella al gruppo dei Verdi, attraverso l'alleanza libera europea. Stiamo aspettando una risposta", ha detto Puigdemont, durante una conferenza stampa. "Abbiamo parlato con altri gruppi, abbiamo ricevuto anche delle proposta per unirci a altre famiglie politiche", ha spiegato Puigdemont a chi gli chiedeva dei negoziati con il M5s e la N-VA.

M5s, servono numeri al gruppo Efdd

Il "no" della N-VA rende sempre piu' difficile il tentativo del M5s di formare un nuovo gruppo diverso da quello "Europa delle Libertà e della Democrazia Diretta" che era stato creato con Nigel Farage nel 2014. Ma allo stesso tempo appare molto complessa la soluzione del rebus Efdd. Già, perché per formare un gruppo all'Eurocamera a Strasburgo servono almeno sette paesi per un minimo di 25 eurodeputati. Attualmente l'Efdd conta 43 seggi, con il M5S (14) e gli eurodeputati britannici del Brexit Party (29). Non abbastanza in termini di alleati, che ancora devono essere trovati.

Nel frattempo comunque dal M5s a Bruxelles fanno sapere alle agenzie che "il tempo non è scaduto e i giochi non sono fatti. Il Movimento 5 Stelle ha alcune opzioni sul tavolo che stiamo valutando. La nostra priorità e' cambiare l'Europa con il salario minimo europeo, lotta all'austerità e politiche ambientali efficaci nella lotta ai cambiamenti climatici".

Ma il tempo sta scadendo. Lo spettro del gruppo misto non è più così lontano.

Commenti
    Tags:
    m5sfiamminghieuropee
    Loading...
    in evidenza
    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP? Guarda la foto che scalda il web

    Belen, sotto il lenzuolo niente

    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP?
    Guarda la foto che scalda il web

    i più visti
    in vetrina
    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip

    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes

    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.