A- A+
Geopolitica
Macron: "La Nato è in morte cerebrale". La Serbia compra missili dalla Russia

Macron: "La Nato è in stato di morte cerebrale"

La Nato è in stato di "morte cerebrale". Lo ha detto in una intervista all'Economist il presidente francese, Emmanuel Macron, lamentando una mancanza di coordinamento tra Europa e Stati Uniti e riferendosi all'azione aggressiva in Siria della Turchia, un membro chiave dell'Alleanza Atlantica. "Stiamo vivendo la morte cerebrale della Nato, non c'e' alcun coordinamento del processo decisionale strategico tra gli Stati Uniti e i suoi alleati. Nessuno. C'e' un'azione aggressiva non coordinata da parte di un altro alleato della Nato, la Turchia, in un'area in cui sono in gioco i nostri interessi", ha aggiunto.

Ma sul tramonto della Nato ha qualche responsabilità anche Macron

In realtà qualche responsabilità nella perdita di influenza della Nato, in particolare sui Balcani, ce l'ha anche il presidente francese. In particolare per il suo stop all'allargamento dell'Unione europea ai paesi balcanici. L'inquilino dell'Eliseo ha infatti recentemente bloccato il processo di adesione di Macedonia del Nord e Albania, facendo tra l'altro venir meno l'Ue alle promesse verso Skopje e Tirana. Ci sono state conseguenze politiche, in particolare in Macedonia del Nord dove il premier Zaev ha chiesto le elezioni anticipate nelle quali i nazionalisti potrebbero guadagnare voti, rimettendo in discussione proprio per il "tradimento" dell'Ue lo storico accordo raggiunto con la Grecia sul nome del paese.

E la Serbia compra missili dalla Russia

Sui Balcani molti paesi guardano con più attenzione verso est, in particolare a Russia e Cina, come reazione alla porta sbattuta in faccia da Bruxelles. Non è un caso che la Russia intende fornire alla Serbia i sistemi missilistici di difesa antiaerea Pantsir-S già "nei prossimi mesi" nonostante gli Usa abbiano avvertito il Paese balcanico di essere pronti a imporgli sanzioni nel caso in cui l'affare vada in porto: lo ha annunciato alla Tass il capo dell'agenzia statale russa per l'esportazione di armi Rosoboronexport, Aleksandr Mikheyev. I sistemi missilistici "vengono assemblati" e gli specialisti serbi "vengono addestrati", ha spiegato Mikheyev precisando che "tutto procede secondo i piani e non ci sono ritardi". "L'addestramento - ha proseguito il capo di Rosoboronexport - verrà presto completato e la parte russa comincera' le forniture. Il contratto verrà eseguito nei prossimi mesi". 

Loading...
Commenti
    Tags:
    macronnatomorte cerebraleserbiarussiavucic
    Loading...
    in evidenza
    Chiara Ferragni senza reggiseno Poi in biancheria intima.. LE FOTO

    Diletta, Blasi.. Gallery delle vip

    Chiara Ferragni senza reggiseno
    Poi in biancheria intima.. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    MILA SUAREZ TOPLESS D'AUTORE. L'ex stella del Grande Fratello senza reggiseno. Foto Vip

    MILA SUAREZ TOPLESS D'AUTORE. L'ex stella del Grande Fratello senza reggiseno. Foto Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Jeep viaggia nel futuro con la versione ibrida di Renegade e Compass

    Jeep viaggia nel futuro con la versione ibrida di Renegade e Compass


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.