A- A+
Geopolitica
Macron richiama l'ambasciatore a Roma. Di Maio: "Disponibili al confronto"
LaPresse

Francia: Parigi richiama ambasciatore a Roma per consultazioni

La Francia ha richiamato il suo ambasciatore in Italia per consultazioni in seguito "agli attacchi senza precedenti del governo italiano". Lo riferisce il ministero degli Esteri francese.

"La Francia e l'Italia sono unite da una storia comune - esordisce la dichiarazione della portavoce del Quai d'Orsay - condividono un destino. Hanno costruito insieme l'Europa e hanno operato per la pace. La Francia è profondamente legata a questa relazione d'amicizia che alimenta cooperazioni in tutti i settori e una vicinanza tra i nostri popoli. L'amicizia franco-italiana è più che mai indispensabile per accettare le sfide che sono le nostre nel XXI secolo".

Francia, Conte: rapporto non puo' essere in discussione - 'Non credo affatto che il rapporto con la Francia sia compromesso, e' un rapporto cosi' antico'. Cosi' il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di un punto stampa al termine della sua visita a Beirut commentando le tensioni diplomatiche di queste ore e la decisione di Parigi di richiamare l'ambasciatore in Italia. 'Non ho sentito Macron ma vorrei dire che comunque il rapporto tra Italia e Francia ha radici antiche di ordine culturale ed economico e non puo' essere messo in discussione da contingenze. Confido che si possa chiarire subito la situazione. Ho letto una dichiarazione del vicepresidente Di Maio: mi sembra che sia stato chiarito che da un lato ci sono iniziative che riguardano i movimenti politici, in questo caso i gilet gialli, e lui in quel caso ha agito come capo politico del Movimento 5 Stelle. Per quanto riguarda il resto, si tratta di un confronto su temi come l'immigrazione, i modelli di cooperazione allo sviluppo, anche con l'Africa, che hanno ricadute evidenti sul tema stesso dell'immigrazione'. Temi sui quali 'e' legittimo aprire un dibattito che deve essere non solo nazionale e neppure bilaterale ma europeo. Questo dibattito deve essere portato avanti in termini costruttivi'.

Francia, fonti Quirinale: grande preoccupazione, ristabilire clima di fiducia - Va ristabilito immediatamente un clima di fiducia con i Paesi amici e alleati. Questo passa attraverso la considerazione dei reciproci interessi nazionali e il pieno rispetto delle dinamiche istituzionali di ciascun Paese. Lo affermano fonti qualificate del Quirinale che riferiscono di una grande preoccupazione del capo dello Stato Sergio Mattarella per la situazione che si e' venuta a creare con la Francia, che ha richiamato l'ambasciatore a Roma. I consolidati e preziosi rapporti di amicizia e collaborazione con la Francia vanno difesi e preservati, aggiungono le fonti.

MIGRANTI, DI MAIO: FRANCIA FACCIA LA SUA PARTE. DISPONIBILI A CONFRONTO - "Come Governo italiano stiamo lavorando per la gestione di problemi europei che sono stati scaricati sull'Italia, come l'immigrazione, affinché ogni Paese europeo, compresa la Francia, faccia la sua parte". Lo scrive su Facebook il vicepremier e capo politico M5s Luigi Di Maio. "Stiamo anche sollecitando tutti i Paesi dell'Unione europea - aggiunge - a una maggiore attenzione nei confronti dell'Africa affinché il continente possa giungere a un vero e autonomo sviluppo. Per farlo è necessario favorire e non rallentare l'economia di tutti i paesi africani, questo non è solo interesse dell'Italia, ma in primis dell'Africa, poi dell'Europa e di tutto il mondo. Il dialogo e la collaborazione su tutti questi temi con il Governo francese è sempre massimo e siamo disponibili a incontri al più alto livello con il governo francese per trovare soluzioni a queste problematiche".
Piu' 'forti' le parole usate dal 5 stelle Alessandro Di Battista, presente anche lui all'incontro con i Jilets jaunes: "Piu' che richiamare in patria l'ambasciatore francese in Italia, suggerisco al presidente Macron di richiamare in Francia quei dirigenti francesi che dettano ancora legge nelle banche centrali africane". E poi, altro affondo: "in Italia, qualche nemico della Patria si scandalizza per le battaglie che stiamo facendo. Badate bene sono quelli che nel 2011 si calarono le braghe quando Sarkozy propose l'intervento armato in Libia. Se ci fossero stati allora politici con la schiena dritta l'Italia non avrebbe dovuto affrontare da sola anni di imponenti flussi migratori e la Libia probabilmente non sarebbe l'inferno che e' adesso. E su molte di queste cose concorda la stragrande maggioranza del popolo francese".   

Francia: Salvini, 'generosi' rimandano migranti e ospitano terroristi - "Oggi ho qualche piccolissimo problema con la Francia. Mi hanno chiamato i giornalisti dopo che la Francia ha richiamato l'ambasciatore francese in Italia per convocarlo a Parigi perche' si sono offesi. Io ho appena risposto: io non voglio litigare con nessuno, non voglio polemiche, voglio risolvere problemi. Pero' negli ultimi due anni al confine tra Francia e Italia i signori generosi e accoglienti ci hanno rimandato indietro 60mila immigrati e da decenni ospitano 15 terroristi che dovrebbero essere in galera in Italia. Ci rimandino indietro questi delinquenti e noi torniamo a parlare con tutti, la smettano di mandarci di qua i clandestini e noi torneremo a parlare con tutti". Cosi' il ministro dell'Interno Matteo Salvini, in un comizio a Pianella, nel Pescarese. "Faccio bene?", ha chiesto ai militanti, che hanno risposto 'si''. "Ecco, la risposta al popolo francese arriva da questa piazza", ha concluso.

Moavero, Italia-Francia amiche al di la' del confronto - "Al rientro a Roma del Presidente del Consiglio dalla missione all'estero, sono certo che verra' esaminata, con la massima attenzione, la decisione del Governo francese di richiamare a Parigi per consultazioni l'Ambasciatore Christian Masset. Francia e Italia sono nazioni alleate e profonda e' l'amicizia fra i due Popoli. La difesa e il confronto sui rispettivi interessi e punti di vista, nonche' il dibattito politico per le prossime elezioni per il Parlamento Europeo, non possono incidere e non incideranno sulle solide relazioni che ci uniscono da decenni". Lo afferma Enzo Moavero Milanesi.

Commenti
    Tags:
    franciaambasciatorefrancia newsmacron di maiomacron salvinimacron newsfrancia italiaitalia francia
    in evidenza
    Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

    Pedron topless. Gallery delle Vip

    Raffaella Fico, tacchi a spillo
    ... e lato B da urlo. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche

    Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.