A- A+
Geopolitica
Migranti, Turchia sospende l'accordo con l'Ue sui rifugiati dal Medio Oriente
Foto: LaPresse

Migranti: Turchia sospende patto con Ue su rientro rifugiati

Il governo turco ha annunciato di aver sospeso l'accordo per la riammissione dei migranti chiuso con l'Unione Europea nel 2016. Una decisione presa in risposta alle sanzioni imposte da Bruxelles contro Ankara per la sua esplorazione del gas nelle acque di Cipro. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu, durante un'intervista con la stazione radio TGRT, in cui ha collegato questa misura con le recenti sanzioni e con il fatto che l'UE non ha ancora revocato l'obbligo di visto per i cittadini turchi. Con l'accordo, la Turchia si è impegnata a riammettere i rifugiati siriani che erano arrivati dalle coste dell'Ue, in cambio di aiuti economici. 

Migranti: Macron, devono sbarcare nel porto sicuro più vicino

Intanto Macron preme sull'Italia. I migranti soccorsi nel Mediterraneo devono sbarcare nel porto piu' vicino. Quindi Italia, lo ha detto il presidente francese all'Eliseo a margine dell'incontro informale dei ministri dell'Interno di alcuni Paesi Ue. "Dobbiamo rispettare le norme umanitarie internazionali e le norme del diritto marittimo. Quando una barca si trova in acque internazionali o ha lasciato le acque libiche e si prende cura dei rifugiati, deve trovare rifugio nel porto sicuro piu' vicino. La regola e' una necessita' giuridica e pratica e non chiederemo a queste barche di correre rischi e di mettere a rischio donne e uomini che necessitano di protezione". Quattordici paesi europei, tra cui otto "attivamente", hanno concordato di attuare un "meccanismo di solidarieta'" per distribuire i Migranti salvati nel Mediterraneo, ha annunciato Macron. "In linea di principio, 14 Stati membri in questa fase hanno accettato il documento franco-tedesco, di cui 14 hanno registrato attivamente la loro partecipazione", ha detto il presidente francese dopo aver ricevuto all'Eliseo l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) Filippo Grandi e il direttore generale dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM) Manuel de Carvalho Ferreira Vitorino. Gli otto paesi "attivi" sono Francia, Germania, Portogallo, Lussemburgo, Finlandia, Lituania, Croazia e Irlanda, ha affermato la presidenza senza specificare gli altri sei. 

Commenti
    Tags:
    migrantiturchiauemedio oriente
    in evidenza
    Heidi Klum, Taylor Mega e poi... Tutti i topless da urlo (e non solo)

    Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

    Heidi Klum, Taylor Mega e poi...
    Tutti i topless da urlo (e non solo)

    i più visti
    in vetrina
    LADY GAGA E BRADLEY COOPER: LA VENDETTA DI IRINA SHAYK! LADY GAGA NEWS

    LADY GAGA E BRADLEY COOPER: LA VENDETTA DI IRINA SHAYK! LADY GAGA NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019

    Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.