A- A+
Geopolitica
Via della Seta/ Trasporti, energia, telecomunicazioni: l'accordo Italia Cina

NUOVA VIA DELLA SETA, ITALIA PRONTA A FIRMARE. ADESIONE UFFICIALE O ACCORDI MIRATI?

Una volta si diceva che tutte le strade portano a Roma. Ora sembra proprio che possa arrivarci anche la (Nuova) Via della Seta. Giuseppe Conte, intervenuto a Genova al festival di Limes, ha chiarito che il governo intende firmare un accordo quadro con la Cina in merito alla Belt and Road Initiative (Bri), il nome internazionale della Nuova Via della Seta. I dubbi in merito alla posizione contraria degli Stati Uniti in merito sembrano fugati, stando a quanto dichiarato dal premier, anche se ancora non è chiaro che cosa si firmerà. Il memorandum di adesione ufficiale al progetto, che renderebbe l'Italia il primo Paese del G7 a entrare nell'iniziativa di Pechino come partner, oppure uno o più accordi mirati su settori specifici? 

CONTE SARA' AL FORUM SULLA BELT AND ROAD DI APRILE

"Stiamo lavorando per sottoscrivere un accordo quadro. Non significa che saremo vincolati, ma ci consentirà di dialogare", ha spiegato Conte. La firma potrebbe avvenire durante la visita di Xi Jinping in Italia del 22-23 marzo, sulla quale si attende solo l'ufficialità di Pechino, ma il governo Lega M5s potrebbe decidere di prendersi più tempo per studiare il (delicato) dossier e arrivare al passo ufficiale al forum sulla Belt and Road di fine aprile a Pechino, un appuntamento cruciale al quale lo stesso Conte ha dichiarato che prenderà parte, come tra l'altro già aveva fatto Paolo Gentiloni prima di lui.

ENERGIA, E-COMMERCE, TELECOMUNICAZIONI: LA BOZZA DI ACCORDO TRA ITALIA E CINA

Ma che cosa contiene il possibile accordo tra Italia e Cina? Secondo il portale europeo Euractiv, la traccia d'intesa prevede che la cooperazione sarà sviluppata in strade, ferrovie, ponti, aviazione civile, porti, energia e telecomunicazioni. Si tratta di una serie di proposte avanzate da Pechino, che comprenderebbe un accordo di collaborazione tra il gigante dell'energia elettrica cinese, State Grid Corporation of China, e Terna. Nel pacchetto anche un progetto di e-commerce che coinvolgerebbe il ministero del Commercio di Pechino e lo sviluppo delle telecomunicazioni, dove potrebbe giocare un ruolo importante Huawei, il colosso tecnologico del Dragone finito nel mirino degli Stati Uniti.

DIFESA E INFRASTRUTTURE. IL RUOLO DEL PORTO DI TRIESTE

Nel progetto di cooperazione figurerebbero anche l'aviazione civile con la previsione di possibili joint-venture tra alcune società cinesi e Leonardo. Per quanto riguarda le infrastrutture, particolare attenzione ai porti. In primis quello di Trieste, considerato potenzialmente strategico per gli ottimi collegamenti della città all'Europa centro orientale (basti pensare che ogni settimana da qui partono 28 treni diretti per Budapest). Rispetto al porto greco del Pireo, quello di Trieste darebbe ai cinesi di essere più vicini all'Europa continentale, anche se c'è da notare che la direttice della Belt and Road approdi già da tempo nella città tedesca di Duisburg attraverso il porto olandese di Rotterdam. Ma si parla anche del porto di Genova, nonostante le difficoltà nei collegamenti tra la città ligure e l'Europa continentale, e di possibili joint venture in paesi terzi (tra cui Egitto e Kazakistan). Sul tavolo anche la possibilità di progetti da sviluppare nel meridione, naturale luogo di transito sulla rotta mediterranea, con Xi Jinping che tra l'altro potrebbe passare anche da Palermo durante la sua visita in Italia.

twitter11@LorenzoLamperti

Commenti
    Tags:
    via della setanuova via della setacinaitaliacina ultime notizieitalia ultime notizieitaly chinaaccordo italia cinaxi jinpinggiuseppe conte
    in evidenza
    Belen Rodriguez lecca il ghiacciolo Topless di lady Valentino Rossi e...

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    Belen Rodriguez lecca il ghiacciolo
    Topless di lady Valentino Rossi e...

    i più visti
    in vetrina
    Juventus, con De Ligt arriva a Torino anche la fidanzata Annekee Molenaar

    Juventus, con De Ligt arriva a Torino anche la fidanzata Annekee Molenaar


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Insignia Country Tourer, anima off-road

    Opel Insignia Country Tourer, anima off-road


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.