A- A+
Politica
Governo, 4 nomi per Mattarella. Salvini: "No a incarichi al buio"
Foto LaPresse

Ancora qualche giorno poi il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dovrà decidere come sbrogliare l'intricatissima matassa della formazione del nuovo governo. Perché "un governo è necessario in questo momento", come ha ribadito lui stesso ieri al termine della seconda tornata di consultazioni, chiusasi con un nulla di fatto.

Le posizioni dei partiti, infatti, sono rimaste le stesse, e trovare una quadra sembra quasi impossibile. Sono solo quattro i nomi che Mattarella può prendere in considerazione per un eventuale pre-incarico. Il primo è quello di Matteo Salvini, leader della colaizione che ha preso più voti alle elezioni.

Ma il segretario della Lega ha ribadito ancora una volta il suo no a un "incarico al buio", che lo costringerebbe ad andare a cercare i voti in Parlamento. Tornare al Quirinale senza essere stato in grado di mettere in sieme una maggioranza significherebbe, infatti, bruciarsi definitivamente come premier.

Salvini, dunque, è pronto al grande rifiuto, e il secondo in lista è Luigi Di Maio. Stesso ragionamento, ovviamente, vale per il grillino, che non ha certo intenzione di perdere il treno per Palazzo Chigi.

Le altre due ipotesi sul tavolo di Mattarella sono quelle istutuzionali. Prima viene la terza carica dello Stato, Elisabetta Alberti Casellati,  e poi (ma meno probabile) il presidente della Camera, Roberto Fico. Entrambi dovrebbero accertarsi se è possibile formare una maggioranza con Centrodestra e M5s, cosa che finora è risultata impossibile.

Intanto, al di la' del siparietto di Berlusconi andato in scena ieri al termine della dichiarazione letta da Salvini al Quirinale, in Forza Italia si rimarca la disponibilita' manifestata nero su bianco di aprire ad un confronto con l'M5s. Un atto di responsabilita' nella direzione del dialogo auspicato dal Capo dello Stato. Ed e' proprio al presidente della Repubblica che si affida Berlusconi. E' vero che la coalizione al Colle ha invocato un mandato per il centrodestra ma nel partito azzurro non si predilige alcuna opzione in questo momento, ci si rimette nelle mani del presidente della Repubblica. Le strade che potrebbe prendere Mattarella possono presentare comunque delle insidie.

Qualora arrivasse un mandato esplorativo per il presidente del Senato, Casellati, la consapevolezza dei 'big' azzurri e' che la seconda carica dello Stato non abbia la possibilita' di convincere i grillini a scendere a patti. Un eventuale tentativo a vuoto, portato avanti da chi si e' definita 'iper-berlusconiana', potrebbe, suo malgrado, indebolire la forza del partito azzurro. "E poco importa - riflette un esponente forzista - che si tratterebbe di vedere se ci sono i numeri per un incarico a Giorgetti, Casellati avrebbe poche chances, si tratterebbe di prendere tempo. Salvini ne sarebbe ben contento...".

In Forza Italia c'e' chi auspica che il mandato esplorativo possa essere affidato al presidente della Camera Fico che si e' tenuto alla larga da attacchi agli azzurri. "Sarebbe 'costretto' a trattare con Berlusconi", la tesi. Ma la 'carta' Fico resta di difficile attuazione in quanto si tratta della terza carica dello Stato. L'ipotesi Casellati del resto e' stata evocata esplicitamente dallo stesso Giorgetti ieri e non sarebbe sgradita a via Bellerio. E' un dato di fatto che lo stesso Salvini freni sull'eventualita' di mandare avanti uno dei suoi fedelissimi in questo momento. "Chiedere a qualcuno di andare a cercare voti che non ci sono mi sembra inutile. Aspettiamo - ha sottolineato - le scelte del presidente della Repubblica, ma la caccia al tesoro le faccio con i miei bimbi per divertirmi, il Parlamento e il governo sono cose piu' serie".

Dunque ancora qualche giorno per capire quale sara' la direzione della partita sul governo. L'esito e' incerto e sul tavolo c'e' sempre l'eventualita' che, nonostante gli appelli del Capo dello Stato, si vada oltre alla data delle elezioni regionali. Il rinvio della soluzione darebbe piu' forza a M5s e soprattutto alla Lega di puntare sullo schema utilizzato per le elezioni dei vertici istituzionali. Nel centrodestra e' sempre in corso una prova di forza sul Movimento 5 stelle.

Tags:
governomatteo salvinilegacasellatiroberto ficomattarella governo

in vetrina
Grande Fratello 2018, DOCCIA BOLLENTE PER MARIANA-ALESSIA. Gf 2018 news-foto

Grande Fratello 2018, DOCCIA BOLLENTE PER MARIANA-ALESSIA. Gf 2018 news-foto

i più visti
in evidenza
Venezia premia David Cronenberg Al regista Leone d'oro alla carriera

Culture

Venezia premia David Cronenberg
Al regista Leone d'oro alla carriera

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500 Collezione, inconfondibilmente 500

Fiat 500 Collezione, inconfondibilmente 500

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.