A- A+
Politica
Consultazioni, Zingaretti: 'Sostegno al tentativo di formare un nuovo governo"

"Abbiamo espresso al presidente della Repubblica il sostegno al tentativo di dare vita a un nuovo governo, con una nuova maggioranza politica. Alla luce degli equilibri parlamentari abbiamo riferito di avere accettato la proposta del M5S di indicare, in quanto partito di maggioranza relativa, il nome del presidente del Consiglio dei ministri. Il nome ci e' stato indicato nei giorni scorsi". Lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti, al termine del colloquio con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell'ambito del secondo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo, dopo le dimissioni del premier Giuseppe Conte.

"Vogliamo un governo che investa nelle imprese per la crescita economica fondata sulla legalita' e su un nuovo modello di sviluppo verde e che abbracci una chiara discontinuita' delle ricette economiche in chiave redistributiva e di attenzione all'equita' sociale, territoriale e generazionale e di genere". Nicola Zingaretti, segretario Pd, lo dice al Quirinale.

Il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, al termine delle consultazioni con il presidente della Repubblica, riferendo quanto detto a Sergio Mattarella al Quirinale, ha scandito: "Amiamo l'Italia e crediamo che valga la pena di tentare quest'esperienza. In tempi complicati come quelli che viviamo, sottrarsi alla responsabilita' del coraggio di tentare e' l'unica cosa che non possiamo e non vogliamo, come Democratici, permetterci". Quindi, Zingaretti ha proseguito: "Intendiamo mettere fine alla stagione dell'odio, del rancore e della paura. C'e' un'Italia che studia, lavora e produce, un'Italia che si mette alla prova ogni giorno per raggiungere risultati. E' un'Italia bella a cui vogliamo dare voce, che sconfigge la paura con la speranza e il rancore con la comprensione e sa opporre all'odio la concordia e la condivisione".

Governo: Zingaretti, 'Conte è premier M5S, schema due vice non c'è più'

"Oggi, dopo la stagione consumata con la crisi voluta dalla Lega, Giuseppe Conte sarà il candidato Presidente indicato dai 5 Stelle per la guida di un Governo fondato su un impianto e un programma diversi. Noi riconosciamo in questa scelta l’autonoma decisione del partito di maggioranza relativa in questa legislatura". Lo ha detto il segretario Pd, Nicola Zingaretti, alla Direzione dem. "Con questa volontà il M5S, ed è legittimo, rivendica la Presidenza del Governo. Ha rifiutato altre ipotesi. E in questa scelta è inciso il superamento di un modello sul quale si fondava il vecchio Governo. Una figura condivisa e due vice espressione dei due partiti della coalizione. Questo modello -ha rimarcato Zingaretti- non c’è più".

Crisi di governo: Richetti, con mandato in bianco a segretario Pd perde dignita'

"Cosi' stiamo perdendo dignita': approvare un mandato in bianco toglie credibilita' al partito e alle istituzioni". Quasi uno sfogo quello di Matteo Richetti, unico a votare contro la relazione di Nicola Zingaretti sulla crisi di Governo alla direzione Pd. "Sono - spiega all'uscita di Montecitorio - un dirigente e un membro della direzione: dico quello che penso e faccio tutto quello che credo sia giusto e possibile per far fare al partito le scelte giuste. Non non mi pongo il problema di uscire dal Pd che e' partito di cui faccio parte".

 

Crisi di governo: Orlando, voto Rousseau inaccettabile se impatta Costituzione

"Mi auguro che non impatti con la procedura prevista dalla Costituzione altrimenti è inaccettabile". Lo dice il vice segretario Pd, Andrea Orlando, arrivando a Montecitorio per la direzione Pd. IL riferim,ento è all'eventuale voto sulla piattaforma Rousseau che il M5S potrebbe indire riguardo la nascita della coalizione di governo con il Pd.

Crisi di governo: Orlando, non un problema Di Maio ma di struttura di governo

"Non c'è un problema Di Maio ma c'è un problema di struttura del governo. Se c'è un premier indicato dai M5s è ragionevole che ci sia un vice premier indicato dal Pd". Lo ha detto il vice segretario dem, Andrea Orlando, arrivando a Montecitorio per la direzione Pd.

Crisi di governo: Zingaretti, cosa importante e' dare futuro all'Italia

"Io sono sempre ottimista, la cosa importante da fare e' dare un futuro all'Italia". Lo ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti entrando alla Camera dove si svolgera' la direzione Pd.

CRISI DI GOVERNO, ZINGARETTI: FUTURO SARÀ CONTE BIS? NO, UN NUOVO GOVERNO

Interpellato sul fatto se il Governo futuro sarà un Conte bis, il segretario Pd Nicola Zingaretti, entrando a Montecitorio, ha risposto: "No, un nuovo Governo". 

Crisi di governo: Zingaretti, nessuna replica del contratto Lega-M5s

"Nessuna replica del contratto" di governo tra la Lega e il M5s. Lo ha detto il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti alla direzione del partito. 

Commenti
    Tags:
    orlandocrisi di governocrisi governocrisi governo m5s pdconsultazioni quirinaleconsultazioni mattarellaconsultazioni oggidi maiozingarettirenzipdm5sgoverno giallo rossogoverno ultimissimeaccordo pd m5salleanza pd 5 stelleintesa pd 5 stellemattarella governorichetticalenda
    in evidenza
    Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

    Pedron topless. Gallery delle Vip

    Raffaella Fico, tacchi a spillo
    ... e lato B da urlo. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford: svelata la nuova Puma Titanium X

    Ford: svelata la nuova Puma Titanium X


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.