A- A+
Politica
Allarme urne tra i renziani: ansia per elezioni e referendum

Maurizio Pessato, presidente di Swg, pur non avendo ancora dati in mano, afferma ad Affaritaliani.it che "è ipotizzabile un contraccolpo elettorale sul Partito Democratico dopo il caso Guidi". Non solo, ad avvantaggiarsene maggiormente "sarebbe il Movimento 5 Stelle". Vedremo cosa accadrà nelle intenzioni di voto, ma certamente all'interno del Pd e in particolare tra i renziani c'è preoccupazione per gli effetti politico-elettorali della 'bufera petrolio'.

E' vero che la sinistra dem, gli alfaniani e i verdiniani (come scritto su Affaritaliani.it) non faranno cadere l'esecutivo, ma a questo punto gli occhi sono tutti puntati sul riferendum no-triv del 17 aprile e sulle elezioni amministrative di giugno. In televisione, su RaiTre dalla Annunziata, il presidente del Consiglio ha cercato di mostrarsi sereno, difendendo Maria Elena Boschi e rilanciando l'idea del governo del fare contro le polemiche strumentali delle opposizioni divise.

Dietro le quinte, però, è palpabile il timore che molti elettori che magari non erano interessati alla consultazione del 17 aprile ora possano decidere di recarsi ai seggi quasi come sfida al premier e al suo governo. Tra i renziani c'è anche la preoccupazione che a questo punto le elezioni amministrative, in programma fra due mesi, possano essere un passaggio difficile per il Pd.

A Milano è quasi certo che si andrà al ballottaggio, forse con Giuseppe Sala in vantaggio su Stefano Parisi (non di molto) ma con i giochi tutti aperti al secondo turno. A Torino il timore è che Piero Fassino sia costretto a un pericoloso ballottaggio, viste anche le candidature a sinistra, o con i 5 Stelle o con il Centrodestra se ritroverà unità. A Bologna è quasi impossibile la vittoria al primo turno, nonostante sia una storica roccaforte del Pd.

A Napoli addirittura il Pd sembra fuori dal ballottaggio e dietro al sindaco uscente De Magistris e al Centrodestra che dovrebbe ricompattarsi su Lettieri (con il M5S in agguato). A Roma Giachetti sembra favorito sulla Meloni per il secondo posto (la vittoria della grillina Raggi al primo turno sembra infatti scontata) anche se la leader di Fratelli d'Italia appare in rimonta e molto vicina, sempre che il Centrodestra non ritrovi l'unità mettendo a quel punto quasi certamente fuori dai giochi il Pd.

E' del tutto evidente che poi, in prospettiva, si guarda al referendum costituzionale di ottobre. Renzi spera che per quella data tutto sia dimenticato, altrimenti gli italiani potrebbero riservare una brutta sorpresa al presidente del Consiglio (che ha legato il suo futuro politico a quella consultazione). I sondaggi danni il sì al ddl Boschi in leggerissimo vantaggio, ma con gli indecisi ancora al 40-45%, ma il caso Guidi, unito al possibile flop del Pd alle Comunali, potrebbero spingere i no verso l'alto in modo estremamente pericoloso per il premier e il suo governo.
 

Tags:
governo renzi guidi boschipd elezionipd perde voti caso guidi
in vetrina
Milan, sanzione Uefa: multa, rosa limitata e... IBRAHIMOVIC, SI RIAPRE

Milan, sanzione Uefa: multa, rosa limitata e... IBRAHIMOVIC, SI RIAPRE

i più visti
in evidenza
Icardi-Inter, ecco la svolta Wanda fa l'annuncio sul futuro

Inter News

Icardi-Inter, ecco la svolta
Wanda fa l'annuncio sul futuro

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.