A- A+
Politica
Governo Salvini Di Maio: che cosa accade davvero in Cdm e tra Lega e 5 Stelle

"Se non parla Matteo (Salvini, ndr), parla Giancarlo (Giorgetti, ndr). Gli altri hanno la consegna del silenzio". E' la confidenza di uno dei massimi esponenti della Lega e membro dell'attuale esecutivo che parlando con Affaritaliani.it spiega come il governo Conte, in realtà, sia formato solo da quattro persone che prendono tutte le decisioni chiave con gli altri nel ruolo di comprimari. Il caso è quello dell'emendamento che elimina la prescrizione, inserito dal M5S nel ddl anti-corruzione, che si intreccia a doppio filo con il decreto sicurezza in aula al Senato. "I 5 Stelle stanno giocando una partita semplice ma pericolosa. Fiducia al dl sicurezza (che serve per stroncare i dissidenti grillini) ma ci dovrà essere l'ok della Lega sulla prescrizione (anche se leggermente rivista). Come sempre (vedi pace fiscale/condono), saranno Salvini e Di Maio a risolvere la situazione in un faccia a faccia", racconta la fonte del Carroccio.

Ma che cosa accade nelle stanze del potere del governo del Cambiamento? I provvedimenti che escono dal Cdm e che non riguardano direttamente i ministeri dei due vicepremier (Interno e Lavoro/Sviluppo Economico) vengono analizzati, corretti e vagliati dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dal sottosegretario Giancarlo Giorgetti, "che si fermano a Palazzo Chigi anche fino a notte fonda". La novità è arrivata dopo il 'pasticcio' sul decreto fiscale con la manima evocata e agitata dal capo politico dei 5 Stelle che ha terremotato la maggioranza per giorni. In sostanza, i singoli ministri portano i loro ddl o dl a Palazzo Chigi e si arriva in discussione generale solo dopo l'attenta valutazione di Conte e Giorgetti. Tutto ciò, spiegano fonti qualificate dell'esecutivo, riguarda anche il dicastero dell'Economia. "Tria ha la sua autonomia, ovviamente, ma la sintesi non la fanno in Via XX Settembre", taglia corto la fonte leghista.

Il problema sulla prescrizione è nato per una sorta di forzatura dei 5 Stelle che hanno inserito un punto, che effettivamente c'è nel contratto di governo, come emendamento parlamentare al ddl anti-corruzione e quindi è venuto meno il controllo preventivo di Palazzo Chigi esercitato dal premier e dal suo sottosegretario. Si è arrivati alla fiducia sul dl sicurezza soltanto quando i contatti telefonici tra Di Maio e Salvini hanno fatto presagire un accordo sulla prescrizione. Dal M5S quindi è arrivata un'apertura di credito alla Lega con la fiducia che blinda il dl sicurezza. I tentativi di mediazione tra il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S) e il sottosegretario Jacopo Morrone (Lega), estesi anche ai parlamentari competenti in materia, non hanno risolto il nodo prescrizione e quindi non resta che il "solito" faccia a faccia Salvini-Di Maio per il quale si è però dovuto attendere il rientro dei due vicepremier rispettivamente dal Ghana e dalla Cina. Insomma, per usare le parole colorite ma efficaci della fonte leghista all'interno del governo, "Decidono tutto Conte, Giorgetti, Di Maio e Salvini. Gli altri sono comparse e di fatto non contano un c...o".

Commenti
    Tags:
    governo salvini di maiogiustizia governo

    in evidenza
    "I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

    Giorgio Armani si racconta

    "I miei abiti durano nel tempo
    Ecco la vera moda sostenibile"

    i più visti
    in vetrina
    Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì. FOTO

    Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì. FOTO

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.