Hamas nell'angolo e divisa. Ecco perché la tregua si allontana... L'analisi

Giovedì, 15 gennaio 2009 - 12:22:00



Attivisti di Hamas
Di Pietro Batacchi

La giornata di mercoledì ha aperto qualche spiraglio all'orizzonte della crisi di Gaza. La tregua sembra adesso più vicina dopo che Hamas ha aperto alle proposte egiziane. In una conferenza stampa tenuta in serata al Cairo, l'esponente del movimento Salah al-Bardawil ha annunciato l'accettazione dei principi generali del piano Mubarak salvo aggiungere l'esistenza di divergenze sull'applicazione di alcune clausole. Un sì con riserva quando manca ancora l'opinione del Governo israeliano ed infuriano i combattimenti nel cuore di Gaza City.

La timida apertura di Hamas è imposta dagli eventi. Le perdite e le distruzioni inflitte da 19 giorni di operazione Piombo Fuso hanno notevolmente indebolito l'apparato militare del movimento ed approfondito le spaccature interne. Nei colloqui al Cairo il generale Suleiman - il capo dell'intelligence egiziana - si è trovato di fronte due delegazione di Hamas. Una proveniente da Gaza, in rappresentanza del premier Hanye, e l'altra da Damasco in rappresentanza dell'ufficio politico in esilio guidato da Khaled Meshal.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA