A- A+
Politica
I Fascisti entrano in Parlamento: CasaPound presenta il programma alla Camera
Mauro Antonini, candidato presidente della Regione Lazio per CasaPound e Simone Di Stefano, candidato premier per CPI - Foto Antonio Mele

CasaPound entra in Parlamento. Quasi un anticipo di quello che molti si aspettano dal futuro prossimo, ovvero il superamento del 3 % alle elezioni del 4 marzo, e l'ingresso ufficiale - e storico - di CasaPound alla Camera dei Deputati, al Senato e in consiglio regionale del Lazio e della Lombardia. In attesa che si verifichi quell'evento, ecco che i fascisti di CPI approdano comunque alla Camera dei Deputati, anche questo un evento storico, per presentare il programma politico della Tartaruga Frecciata.

Presenti alla conferenza stampa, i vertici di CPI, fra i quali Simone Di Stefano, candidato premier e segretario nazionale, Mauro Antonini, responsabile CPI e candidato presidente della Regione Lazio, Angela De Rosa, candidata presidente della Regione Lombardia, Marco Clemente, vicepresidente di CasaPound e candidato alla Camera dei Deputati nel collegio Lombardia 1 in contrapposizione con la nemica storica Laura Boldrini.

Alla notizia della presentazione alla Camera dei Deputati, si sono sollevate diverse polemiche, e ci si è domandati come fosse possibile che dei fascisti dichiarati - nonchè esponenti di una forza, almeno a tutt'oggi, extraparlamentare - potessero presentare il loro manifesto politico dagli scranni più sacri delle istituzioni italiane. Presto detto: la sala, secondo l'Huffington Post, è stata prenotata da una vecchia conoscenza di questa ultima legislatura, ovvero il deputato Massimo Corsaro noto per l'insulto antisemita rivolto lo scorso anno a Emanuele Fiano.

Preludio a un avvicinamento di Corsaro a CasaPound? Non sarebbe l'unico. Voci sempre più insistenti vorrebbero un gran numero di esponenti della destra italiana, anche illustri, guardare con occhio benevolo l'ascesa folgorante di CasaPound e fare due calcoli su possibili passaggi nel movimento esplicitamente  e orgogliosamente fascista. Passaggi che tuttavia dovrebbero sottostare al vaglio impietoso della Tartaruga, lenta nei movimenti per natura, ma inesorabile nel perseguire gli obiettivi con chirurgica determinazione.

 

Tags:
casapoundfascismoparlamentocamera dei deputatisimone di stefanomauro antoninimarco clemente
in vetrina
Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

i più visti
in evidenza
Alla lavagna con Luxuria rinviata Arcigay: "Rai 3 dia spiegazioni"

Spettacoli

Alla lavagna con Luxuria rinviata
Arcigay: "Rai 3 dia spiegazioni"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.