A- A+
Politica
Il vero guinzaglio russo era al collo della sinistra italiana

Ho ascoltato lo spezzone di audio che secondo il sito Buzzfeed attesterebbe pericolose connessioni tra la Lega e una Russia pronta a finanziarla con 65 milioni provenienti da una transazione petrolifera e l'unica cosa di imbarazzante che ho trovato in esso è l'inglese dell'esponente leghista Gianluca Savoini.

Superato l'imbarazzo di tale inglese maccheronico, rimangono le parole pronunciate che attestano null'altro che la solidarietà della Lega alla Russia e la volontà di operare in accordo con i partiti sovranisti europei per ridisegnare le relazioni tra l'Europa e la Russia nella direzione di un'Europa meno russofoba. Cosa che chiunque sano di mente analogamente dovrebbe auspicare.

E' anche imbarazzante il fatto che Buzzfeed in accompagnamento a quello spezzone di audio abbia rilasciato un testo con la trascrizione di tutto l'incontro registrato, quello sì contenente indicazioni relative a presunti finanziamenti. Ma allora perchè non rilasciare l'audio integrale? Se questo è il giornalismo moderno, siamo spacciati. Ma anche se tutto quello contenuto nelle trascrizioni fosse vero, ci si chiede con quale coscienza politica in Italia si possa da un lato criticare una presunta relazione economica tra la Russia ed i movimenti sovranisti quando poco tempo fa sui media del politicamente corretto si è celebrato il finanziamento di Soros al movimento europeista di Emma Bonino.

Questo doppio standard non fa altro che evidenziare quanto poco onesto e coerente sia l'intelletto di quella parte di politica e giornalismo italiano in antitesi a Salvini e ai sovranisti. Mi chiedo come sia possibile che quella parte di politica e giornalismo continuino imperterriti in una direzione che porta la prima al suicidio, come dimostrato dai risultati elettorali e il secondo alla perdita di autorevolezza e quindi di lettori e di soldi. E' difficile resistere e non diventare complottisti.

Quando i russi rinomineranno Togliattigrad in Salvinigrad allora si che la sinistra italiana avrà ragione a temere un guinzaglio dello zar Putin sul collo della politica italiana. Sino ad allora, vale la pena ricordare che un guinzaglio russo fatto di finanaziamenti ai partiti italiani è effettivamente esistito sino a pochi decenni fa e stringeva proprio il collo della sinistra italiana.

Commenti
    Tags:
    finanziamenti russi salvinisalvini russiasalvini finanziamenti russi
    Loading...
    in evidenza
    FRANCESCA MANZINI, CHE LEZIONE NUDA CONTRO IL BODYSHAMING

    Le foto e post dell'imitatrice

    FRANCESCA MANZINI, CHE LEZIONE
    NUDA CONTRO IL BODYSHAMING

    i più visti
    in vetrina
    WANDA NARA, CHE SCOLLATURA. GIULIA DE LELLIS TOPLESS E... Le foto delle Vip

    WANDA NARA, CHE SCOLLATURA. GIULIA DE LELLIS TOPLESS E... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Quando le Ruote da Sogno diventano eco-sostenibili

    Quando le Ruote da Sogno diventano eco-sostenibili


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.