A- A+
Politica
La Boschi tramò per "far fuori" Anna Ascani? Lo insinua l'ex senatore Bianconi
Le due deputate del Pd Anna Ascani e Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi, timorosa che la collega deputata del Pd Anna Ascani la mettesse in ombra, manovrò  davvero con Matteo Renzi affinché la "rivale" fosse messa da parte?

Questa, in nuce, è l'insinuazione che l'ex senatore di Forza Italia Maurizio Bianconi fa in un post pubblicato su facebook stamani. Un post piuttosto tempestivo vista la polemica che vede Anna Ascani in lite con il giornalista del Foglio Salvatore Merlo, reo secondo la parlamentare turborenziana di aver diffuso una fake news sulla sua candidatura a segretaria del Pd. Accusa che Merlo ha prontamente rispedito alla mittente rinfacciando alla Ascani di essere stata di fatto lei a mettere al corrente Il Foglio della propria candidatura

In ogni modo, il senatore Bianconi si inserisce a modo suo in questa querelle e su facebook enuncia: "Vi racconto una storia che circolava a Montecitorio. Anna Ascani, giovane deputata Pd passata da area Letta ai renziani, bella donna di piglio ruvido e fisico perfetto, comparsò in tv e fece bene. Era più nei pressi di Lotti che della Boschi - scrive l'ex senatore - e saliva in quotazione. Si diceva che la Boschi si rivolgesse a Renzi avvelenata, prepotente e consapevole delle sue chances con Matteo [Renzi ndr] e la facesse mettere da parte".

La Ascani, dunque, conclude Bianconi: "fu fatta sparire, come solo Silvan sapeva fare. Oggi dicono che Renzi la voglia segretaria Pd. Io mi immagino la Zarina e penso a Renzi... non vorrei essere lui mai, ma specie stamattina".

Non ci va esattamente giù leggero il toscanissimo Bianconi, ma alla luce di quanto è accaduto nel Pd toscano alla tesoriera Lorenza Giani, finita nella bufera e dimessasi dal suo incarico per aver osato non invitare l'ex ministra delle riforme alla Festa de l'Unità da lei organizzata, non è un segreto che Meb sia una sorta di divinità praticamente intoccabile nel gotha del Pd che fa ancora capo a Renzi.

Sta di fatto però che, dopo la caduta in disgrazia della Boschi all'alba della sconfitta referendaria e viste le polemiche per la sua candidatura blindata a Bolzano, sui social, in Tv e sulla carta stampata la Ascani è sempre più presente, mentre Meb si è fatta sempre più defilata. Tentativo di rivincita della prima, secondo la ricostruzione dell'ex senatore Bianconi, o più semplicemente un avvicendamento fisiologico tra esponenti dello stesso partito? Chi vivrà vedrà. 

 

Commenti
    Tags:
    maria elena boschianna ascanipdcandidatura segreteria pdmatteo renzi

    in evidenza
    Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

    Milan News

    Si ferma anche Calhanoglu
    Allarme infortuni, Gattuso in crisi

    i più visti
    in vetrina
    Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

    Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

    Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.