A- A+
Politica
La Lega espelle Reguzzoni. Lui: "Sono sorpreso"
Marco Reguzzoni

E' stato espulso dalla Lega Nord l'ex capogruppo alla Camera, Marco Reguzzoni, che di recente aveva dato vita all'associazione 'Repubblicani' col fine di creare un contenitore che raggruppi i partiti di centrodestra.
   L'espulsione e' stata decisa ieri sera dal direttivo provinciale di Varese "con 11 voti favorevoli e 2 astenuti", fa sapere il segretario, Matteo Luigi Bianchi in una nota. "Le esternazioni in piena campagna elettorale, lesive e portatrici di confusione per l'immagine della Lega (atteggiamento perseverante, vedi ultima intervista su quotidiano locale venerdì 26 giugno), oltre alla promozione della creazione di un movimento politico diverso dalla Lega stessa sono le principali motivazioni del provvedimento", si commenta nella nota.

 "Il direttivo ha proposto l'espulsione, dopo breve e concisa discussione, con esito quasi unanime", si tiene a precisare. "Vista l'anzianita' di militanza, il provvedimento sara' vagliato per ratifica definitiva dal comitato federale di garanzia e disciplina", si aggiunge. Il comitato e' presieduto da Umberto Bossi, un tempo molto vicino a Reguzzoni (che faceva parte del cosidetto 'cerchio magico' del senatur) e che, nel passato, ha piu' volte 'salvato' esponenti vicini all'ex capogruppo, disponendone il reintegro nel partito. Da una decina di giorni, pero', con l'approvazione del nuovo statuto federale, al fondatore del Carroccio sono stati tolti i poteri di reintegro dei militanti con almeno 20 anni di anzianita'. "Il direttivo, la militanza e i cittadini non tollerano piu' zizzania sterile", ha commentato il segretario provinciale Bianchi. "Abbiamo da lavorare sulle prossime amministrative e lo si fa con la Lega protagonista. Il modello vincente e' quello attuato in Veneto con Zaia e lo declineremo alle prossime elezioni locali".

 Marco Reguzzoni si dice "sorpreso" dalla richiesta di espulsione approvata ieri dalla segreteria provinciale varesina della Lega Nord dopo l'avvio del progetto del contenitore di centrodestra 'Repubblicani'. "Mi vogliono espellere dalla Lega per aver detto che, data la nuova legge elettorale, e' necessario lavorare a una proposta che veda coinvolte le altre forze politiche del centrodestra per mandare a casa Renzi. E proprio quando di alternativa al presidente del consiglio parlano Salvini e Berlusconi ad Arcore. Mi sembra quantomeno curioso...", scrive in una nota l'ex capogruppo del Carroccio alla Camera. "Vedremo se Salvini dara' seguito alla proposta del provinciale", conclude. 

Tags:
reguzzonilegaespulsosalvini

in vetrina
"The art of Banksy". Le opere del writer in mostra al Mudec di Milano

"The art of Banksy". Le opere del writer in mostra al Mudec di Milano

i più visti
in evidenza
Coca Cola, ecco il nuovo spot "Babbo Natale sei tu". Video

MediaTech

Coca Cola, ecco il nuovo spot
"Babbo Natale sei tu". Video

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.