A- A+
La Piazza 2019
Giorgia Meloni invoca #laPiazza. Ceglie Messapica attende la leader di Fdi
Foto: LaPresse

Le contrapposizioni politiche si accendono e torna di moda evocare la Piazza, luogo privilegiato della politica, prima della crisi dei partiti e della nascita dei social. Ecco allora Giorgia Meloni che contro il nascente governo Cinquestelle-Pd si dice “pronta a scendere in piazza” e ci fa sapere che, se le consultazioni al Colle lo consentiranno, un salto a Ceglie Messapica vuole proprio farlo. La aspettiamo, dunque, la combattiva leader di Fratelli d’Italia, a “La Piazza”, la tre giorni di confronto tra big della politica e cittadini organizzata da Affaritaliani.it a Ceglie Messapica in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Fdi ha deciso di "scendere in piazza" se il governo nascerà. "Inviteremo gli italiani in piazza Montecitorio nel giorno in cui si voterà la fiducia al governo M5s-Pd". Lo ha annunciato Giorgia Meloni al termine delle consultazioni. "Non so da quando avete deciso che andare in piazza è eversivo, manifesto il mio dissenso come la Costituzione permette" ha risposto la leader di Fdi ai giornalisti. Per Fdi l'unica strada "è lo scioglimento immediato delle Camere e il ritorno alle urne, abbiamo chiesto al presidente di valutare questa perplessità anche se M5s e Pd dessero vita al 'patto della poltrona'". "Il Presidente sa bene di non avere alcun obbligo costituzionale a dar vita a qualunque maggioranza. Confidiamo che Mattarella voglia non farsi notaio del 'patto della poltrona'".

"Non so quando avete deciso che scendere in piazza è eversivo, o che dire no e manifestare il proprio dissenso è eversivo, perchè anche questo è scritto nella nostra Costituzione". Dopo il suo appello alla piazza, proprio alla Loggia alla Vetrata del Quirinale, appena uscita dal colloquio con Sergio Mattarella, Giorgia Meloni difende la sua scelta di opposizione frontale al possibile nuovo governo M5s-Pd e scandisce che "non sto dicendo niente di diverso da quello che è previsto dalla nostra Costituzione. Manifesto il mio dissenso e lo voglio rappresentare insieme a quella parte di popolo italiano che come me non è d'accordo, perchè non è sempre tutto scontato", riprende la leader FdI. "Se io pensassi che si sta facendo una cosa costituzionalmente illegittima - rilancia - chiamerei il colpo di Stato, che è un'altra cosa. Io sto dicendo che si sta facendo una cosa politicamente inopportuna e dal piano dei partiti che la stanno consumando vergognosa in termini di rispetto dei cittadini. E la Costituzione - rimarca - prevede che si possa anche scendere in piazza per dire 'non in mio nome'".


A Mattarella, Meloni non fa mistero di aver avanzato osservazioni sulle prerogative del Presidente della Repubblica di fronte alla formazione di un governo, di aver chiesto "di concludere la crisi di governo, in ogni caso, oggi" e poi cala la mossa finale: "Non è stato oggetto del nostro colloquio con il Presidente Mattarella ma approfitto della vostra pazienza per annunciare che scenderemo in piazza, se questo governo dovesse nascere, e invitiamo già da ora gli italiani a scendere in piazza con noi, in piazza Montecitorio, il giorno della fiducia. Vogliamo dare voce agli italiani che capiscono l'inganno che si sta consumando", aggiunge la leader FdI che precisa peraltro come l'appello non sia limitato ai militanti del suo partito ma "a tutti i militanti delusi dei partiti che stanno facendo l'esatto contrario di quello che avevano dichiarato, con la forza di alcuna che non ha alcuna responsabilità, nè diretta nè - sottolinea - indiretta di quello che sta accadendo. Se gli italiani non possono più votare, potranno almeno dire la loro, no?",  conclude.

Commenti
    Tags:
    giorgia meloni#lapiazzaceglie messapicala piazza 2019fratelli d italia
    Loading...
    in evidenza
    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

    TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
    Senza reggiseno. E lato B..

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro

    Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.