A- A+
La Piazza 2019
La Piazza, un regalo alla nostra Puglia in memoria di mio zio Antonuccio

Di Angelo Maria Perrino

Ci siamo dunque. Stasera, verso l’imbrunire, nella piazza del mio paese, Ceglie Messapica, arriva Giuseppe Conte, il capo del governo.

Un pugliese come noi, il Presidente, che per il secondo anno consecutivo ci onora della sua presenza a La Piazza, la kermesse politica che organizzo con il Comune e con il giornale da me fondato e diretto, Affaritaliani.it.

Un pugliese che per intelligenza, cultura giuridica e sobrietà mi ricorda un altro politico pugliese, un eroe, Aldo Moro.

Parleremo in Piazza di Puglia, del futuro della nostra regione, flagellata dalla xylella e dall’inquinamento, abbandonata da troppi giovani senza futuro e trascurata dai palazzi romani sempre attenti alle sirene nordiste.

Ma parleremo anche del governo nazionale appena nato, della manovra finanziaria alle porte, dell’Europa, della nostra collocazione internazionale.

E cercheremo di conoscere meglio il nostro presidente, persona squisita, gentile e diretta, come ho avuto modo personalmente di appurare nei nostri contatti preparatori.

Sarà una serata di approfondimento e di crescita. Un’occasione per parlare di politica come si faceva una volta, di persona e in carne ed ossa, senza passare per le adulterazioni e le forzature dei social network e dei talk show.

Un’occasione per apprendere e conoscere, onde poter capire e deliberare meglio (come suggeriva il presidente Einaudi) noi cittadini, nel nostro impegno civico quotidiano.

Dedico questo appuntamento alla mia amata terra, il brindisino, al mio territorio, il Salento, a cui cerco di restituire le competenze acquisite in quarant’anni di professionismo giornalistico milanese e romano.

Ossia quella capacitè di comunicare e di essere soggetto e protagonista che in passato alla nostra terra è mancata.

Dedico la Piazza anche alla memoria di mio zio “Antonuccio”, il senatore Vitantonio Perrino, già presidente della provincia di Brindisi e poi dell’ospedale omonimo, politico perbene di quella Democrazia Cristiana delle origini che seppe fare grande l’Italia, la cui competenza e probità molti rimpiangono.

Ringrazio il sindaco di Ceglie che ha sostenuto il mio progetto e tutta l’amministrazione comunale. Ringrazio i colleghi giornalisti che hanno dato copertura all’evento avendo fiducia in noi e nelle nostre idee e  capacità realizzative. Ringrazio gli sponsor e i politici che hanno accettato il nostro invito e son venuti da ogni parte d’Italia scoprendo così un angolo di mondo e un popolo di antica e solida cultura e bellezza.

E mi auguro che anche l’anno prossimo, col nuovo sindaco che verrà scelto dai cegliesi, questa esperienza possa continuare e consolidarsi come uno snodo importante della politica nazionale. Per dare al Sud un'occasione di parlare e non di “essere parlato".

Magari ospitando l’anno prossimo per la terza volta il presidente Conte, cui perciò stesso, insieme al più caloroso ringraziamento, auguro lunga vita alla guida del nostro complicatissimo Paese.

Commenti
    Tags:
    la piazzala piazza 2019la piazza conteconte ceglieconte la piazza
    Loading...
    in evidenza
    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    Katy Perry, sauna bollente

    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO
    "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve

    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.