A- A+
Politica
Chi offende Laura Boldrini? Viaggio nel profilo tipo degli stalker su facebook

Laura Boldrini passa ai fatti e decide di denunciare i molestatori che la subissano di insulti su facebook. Insulti che vanno avanti dal 2013 e che, negli ultimi tempi, si sono fatti particolarmente estremi. Ma chi è lo stalker tipo della Presidente della Camera? Una rapida analisi dei profili degli sventurati pubblicati dalla stessa Boldrini, assieme a un altro centinaio scelti fra i più "coloriti" sulla sua pagina istituzionale, rivela un modello piuttosto ricorrente.

Per la maggior parte, gli insulti a Laura Boldrini provengono da seguaci sfegatati del m5s, ma vi è altresì un'alta percentuale di leghisti e di simpatizzanti di estrema destra, che non esitano a pubblicare immagini del Duce o inerenti al fascismo. Gli hater sono quasi equamente ripartiti fra uomini e donne, e i contenuti non differiscono granché da un sesso all'altro. L'età è varia, e in linea di massima oscilla nell'intervallo compreso fra i 30 e i 50 anni, malgrado in alcuni casi - soprattutto per quanto riguarda le donne - possa anche superare i 60. Alla veemenza dei contenuti spesso corrispondono profili disseminati di foto di gattini e cagnolini abbandonati o da salvare, e l'estrazione culturale è perlopiù bassa così come la scolarità. 

Gli insulti sono soprattutto a carattere sessuale, con riferimenti a stupri e a violenze di gruppo interrazziali più o meno cruente. Paradossalmente, le donne che le invocano sono piuttosto numerose, mentre gli uomini tendono a essere più "fantasiosi" per quanto riguarda la natura delle pratiche evocate. Spesso si sconfina nell'esortazione al suicidio, o si augurano morti atroci con dovizia di particolari sanguinolenti al cui confronto Profondo Rosso è paragonabile al cartone animato Heidi. Colmo dei colmi: gli stessi "macellai" e "mostri di Firenze" ad honorem, spesso, pubblicano sui loro profili immagini religiose di Gesù Cristo, della Madonna e molto di frequente si dicono seguaci di Padre Pio. 

Paparini e mammine, e nonnetti e nonnette, non si tirano certo indietro se si tratta d'insultare Laura Boldrini, fra la pubblicazione di una foto del pargolo o della piccolina di famiglia. Spesso i figli sono financo presenti nella foto del profilo del molestatore o della molestatrice, accostati a commenti irripetibili che scandalizzerebbero anche gli avventori di un postribolo.

Insomma, dopo questo viaggio piuttosto inquietante nei meandri dell'insulto alle istituzioni via facebook, ci si augura che la strada intrapresa da Laura Boldrini possa portare un po' di pulizia sui social network, ormai pascolo selvaggio di leoni da tastiera che vagheggiano di stupri di massa e di acidi sfuguranti, e che spesso hanno l'aspetto del buon vicino di casa in prima linea nella tutela dei gatti selvatici del vicinato o della nonnina tanto a modo, signora mia, che la domenica raccoglie le offerte in Chiesa.

Tags:
laura boldriniinsultidenunciastalkingdiffamazione facebook
in vetrina
Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

i più visti
in evidenza
Renzo Arbore ad Affaritaliani.it "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

Spettacoli

Renzo Arbore ad Affaritaliani.it
"Mi rivedo in Fiorello e poi.."

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.