A- A+
Politica
Lega, Andrea Crippa: "E ora si rinnovi anche Forza Italia". L'intervista


Andrea Crippa, nominato oggi vice-segretario della Lega, sceglie Affaritaliani.it per la sua prima intervista

Come ha accolto la promozione a vice-segretario?
"Sono emozionatissimo. Sono entrato in Lega a 16 anni e mai mi sarei aspettato di diventare vice-segretario federale a 33 anni. Sono onorato e anche consapevole degli oneri che questo incarico comporta. Occuparsi dell'organizzazione della Lega sul territorio e creare la classe dirigente che rappresenti al meglio il consenso elettorale che abbiamo raggiunto sarà un compito arduo e difficile. Ci metterò tutte le energie e le capacità che ho acquisito in questi anni al fianco di persone come Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti".

Che cosa le hanno detto Salvini e Giorgetti?
"Di andare avanti con lo stesso entusiasmo e con la stessa passione che ho messo in campo finora come coordinatore dei Giovani Padani prima e dei Giovani Leghisti poi. Umiltà e piedi per terra, i voti e la fiducia della gente vanno meritati tutti i giorni. E non devo mai dimenticare che sono un privilegiato rispetto ai tanti militanti e sostenitori che mettono a disposizione il loro tempo e le loro energie per la Lega gratis. Inoltre, dovrò stare attento alla scelta delle persone: le porte della Lega sono spalancate per chi vuole contribuire al nostro progetto di futuro e di libertà mentre sono serrate per coloro che ci vogliono usare solo per soddisfare le proprie ambizioni. La selezione e la formazione della classe dirigente saranno due aspetti fondamentali. Comunque le prime parole di Salvini e Giorgetti sono state 'umiltà' e 'spirito di sacrificio'".

Il governo Conte va avanti? Tramontato il rischio crisi?
"Va avanti perché ci sono tante cose da fare. Tasse, autonomia regionale e riforma della giustizia sono le tre priorità che la Lega porterà avanti nei prossimi mesi insieme gli alleati di governo, deputati e senatori del Movimento 5 Stelle".

Il Centrodestra esiste ancora?
"Esiste nelle tante realtà locali dove governiamo, sia a livello regionale che comunale. E' chiaro che a livello nazionale la Lega ora fa parte di un governo con un movimento che non è nel Centrodestra. Penso che alle prossime elezioni regionali ci sarà un dialogo sempre con le forze del Centrodestra per valutare se è possibile o meno un'alleanza. Pur senza guardare in casa d'altri, visto quanto ha deciso oggi Salvini auspico che anche in Forza Italia ci sia un percorso di rinnovamento teso a generare un ricambio generazionale interno. Certi personaggi hanno fatto il loro tempo".

Ci sarà un accordo con l'Unione europea o verremo sanzionati?
"In Europa cercheremo di far valere il peso politico e la forza politica della Lega, che in questo momento è al governo di uno dei Paesi che all'Ue dà più di quanto riceve. Discuteremo sui tavoli senza rompere ma sempre mettendo al primo posto gli interessi degli italiani. Anche per quanto riguarda incarichi e ruoli spero che l'Italia venga rappresentata adeguatamente e che la Lega esprima ruoli di responsabilità. Servono dirigenti leghisti all'interno della Commissione europea".

Giorgetti commissario?
"Sarà Matteo Salvini a decidere".

Commenti
    Tags:
    lega andrea crippa
    in evidenza
    Allenarsi a non fare nulla La lentezza è cool

    Costume

    Allenarsi a non fare nulla
    La lentezza è cool

    i più visti
    in vetrina
    Caterina Balivo madrina del Pride di Milano: polemica social

    Caterina Balivo madrina del Pride di Milano: polemica social


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

    Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.