Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Lega, Fedriga: il candidato premier sarà Matteo Salvini

Intervista a tutto campo a Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega Nord a Montecitorio. "I dati confermano che non può che essere Matteo Salvini il candidato premier"

matteo salvini nuova ape



Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Se si votasse per le Politiche nel 2017, comunque vada il referendum costituzionale, ci sarà una lista unica di Centrodestra?
"Intanto vediamo se l'Italicum rimarrà così com'è, io ho molti dubbi. Detto questo, quando ci sarà il voto, ovviamente, decideremo come presentarci nel miglior modo per essere un'alternativa credibile a Renzi e per vincere".

Salvini, Maroni o Zaia. Chi sarà il candidato premier del Centrodestra?
"Prima di tutto è molto positivo che la Lega sia l'unica forza politica che ha la capacità di esprimere tre nomi, tutti credibili e vincenti. Però mi sembra in questo momento che sia Maroni sia Zaia siano molto impegnati, e lo saranno anche il prossimo anno, nel governare bene le loro regioni e, oltretutto, ritengo che Matteo sia una persona che è riuscita a far crescere la Lega e sia una persona che è stata capace di farsi apprezzare dai cittadini. E' diventato non soltanto il segretario della Lega ma un leader di Centrodestra, un leader nazionale. E dunque i dati confermano che non può che essere Matteo Salvini il candidato premier".

Ma Maroni e Zaia hanno una maggiore esperienza amministrativa...
"Non c'è dubbio, sono due nomi validissimi. Amministrano benissimo Lombardia e Veneto e sono due nomi che oggettivamente ci invidiano tutti. Ripeto, sono orgoglioso di avere tre nomi spendibili per la Lega. Ma in questo momento, vista sia la situazione degli altri e sia la leadership che Matteo si è conquistato sul campo, penso che sarà lui il candidato premier del Centrodestra".

Escluso che possa essere Giorgia Meloni o una figura di Forza Italia?
"La vedo difficile, non perché lo sceglie la Lega. Ma mi sembra che lo stiano dicendo giorno per giorno i cittadini del Paese. Non sono i tavoli politici o qualche riunione segreta che decidono i leader. E la gente sta tutta compatta su Matteo".

Però tra Salvini e Maroni c'è stata e c'è qualche frizione...
"Mi sembra che queste posizioni siano più da giornali che nella realtà. Io conosco bene Maroni e Salvini, ho un ottimo rapporto con entrambi e c'è un'assoluta condivisione di idee, di programmi e di strategie. Questa è la nostra forza, dopo se qualcuno scrive che ci sono problemi lasciamolo pure scrivere".

In un governo Salvini avrebbe un ruolo chiave Giancarlo Giorgetti, il primo a cui il segretario leghista di solito chiede consigli?
"Non sono io ovviamente a scegliere i ruoli fondamentali in un futuro governo. Sicuramente Giancarlo è una bravissima persona, capacissima, con un'enorme esperienza e una grande visione. Ha un grande fiuto politico e una preparazione economica enorme, non ci sono dubbi".
 

Condividi su

Il giornale fatto da voi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
Il video più apprezzato

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it