A- A+
Politica
Legge whistleblower, primo risultato raggiunto. Parte la discussione. VIDEO

E’ stata presentata in conferenza stampa la campagna #Vocidigiustizia promossa da Riparte il futuro e Transparency International Italia che chiede alla Commissione Affari Costituzionali del Senato di calendarizzare e discutere al più presto il disegno di legge sulla protezione dei whistleblower approvato dalla Camera lo scorso gennaio.

Sono oltre 25.000 i cittadini che hanno firmato la petizione per tutelare chi denuncia corruzione ed illegalità sul posto di lavoro e che chiedono – al presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato Anna Finocchiaro - una legge efficace che incentivi a segnalare il malaffare e che difenda chi subisce mobbing e ritorsioni per aver fatto il proprio dovere.

Per firmare la petizione clicca qui

Sono intervenuti alla conferenza stampa:

Federico Anghelé, Responsabile relazioni istituzionali Riparte il Futuro

Virginio Carnevali, Presidente Transparency International Italia

Nicoletta Parisi, Consigliere Autorità Nazionale Anticorruzione

Andrea Franzozo, Auditor e whistleblower del caso Ferrovie Nord

La Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato Anna Finocchiaro, impossibilitata a partecipare alla conferenza, ha sottolineato con un messaggio: “Non riesco a partecipare alla Conferenza Stampa per impegni istituzionali ai quali non posso venir meno, ma desideravo che sapeste che mercoledì scorso è iniziata la trattazione dei due disegni di legge (AS 2208 e AS 2230) aventi ad oggetto la tutela del whistleblowing. In quella sede, da relatrice, ho riferito sui due testi, e nel pomeriggio di oggi avrà inizio la discussione generale.

Vi ringrazio sentitamente per la vostra iniziativa e per lo stimolo che ne viene al lavoro di Commissione, peraltro gravata da un eccezionale carico di lavoro”.

"La calendarizzazione della discussione della legge sul whistleblowing è un primo importante risultato della campagna #vocidigiustizia, la cui petizione è stata firmata da oltre 25.000 persone. Crediamo che per essere davvero efficace, una legge dovrebbe includere alcune fondamentali garanzie tra cui, prima di tutto, l'estensione della disciplina del whistleblowing al settore privato, se vogliamo veramente permettere a tutti i lavoratori di essere delle sentinelle della lotta alla corruzione in Italia” – sottolinea Federico Anghelé Responsabile relazioni istituzionali Riparte il futuro. “Vanno inoltre garantiti canali chiari e sicuri per segnalare illeciti e ruberie che siano pienamente compatibili con il pieno rispetto dell'anonimato del whistleblower. Solo così la legge potrà rivelarsi uno strumento indispensabile a contrastare corruzione e malaffare sul posto di lavoro”.

“Siamo certi che l'approvazione di una legge a tutela dei segnalanti, comprensiva delle nostre raccomandazioni, rappresenterà un notevole passo avanti nella lotta alla corruzione” – perVirginio Carnevali di Transparecy International Italia.

Tags:
whistleblower legge

in vetrina
Inverno 2019, prime indicazioni: gelo e neve da record. Meteo inverno 2019

Inverno 2019, prime indicazioni: gelo e neve da record. Meteo inverno 2019

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Donald Trump visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Donald Trump visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA e Atlantia: accordo per Telepass integrato sulle Jeep

FCA e Atlantia: accordo per Telepass integrato sulle Jeep

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.