A- A+
Politica
Di Maio: "Rubli? M5S rigido su questione morale. Autonomia? Non sulla scuola"

Luigi Di Maio, leader 5Stelle e vicepremier del governo gialloverde pensa che sulla questione morale non si possano fare sconti. A nessuno. Così sulla vicenda dei presunti finanziamenti russi alla Lega che agita il governo in queste ore, il M5s sarà “rigido” come lo è stato nei casi Siri e Rixi. Lo dice in un forum organizzato da Il Fatto Quotidiano che in giornale diretto da Marco Travaglio pubblica su due pagine, dove il vicepremier parla anche di elezioni, immigrazione, autonomia, salario minimo, flat tax, Alitalia, Atlantia, autostrade e Benetton.

Ma sull’inchiesta della procura di Milano che riguarda la Lega il vicepremier pentastellato si aspetta ora “massima trasparenza”, perché – dice – “abbiamo reso sempre tutto tracciabile e aperto”. Ciò che da la forza al MoVimento 5 Stelle di rispondere al Pd “che mercoledì ci provocava” di rilanciare “proponendo una commissione d’inchiesta su finanziamenti a partiti e fondazioni”.

Ai giornalisti del quotidiano che gli fanno osservare che però su questa vicenda è in ballo l’alleato di governo, Di Maio si augura che “possano essere chiariti tutti gli aspetti della vicenda”. “So che c’è un audio”, aggiunge. A Matteo Salvini Di Maio non ha chiesto chiarimenti, perché quando i due vicepremier si sono incontrati al tavolo delle autonomie “non abbiamo parlato di questo”. Semmai “i chiarimenti glieli abbiamo chiesti pubblicamente” rivendica Di Maio.

Mai incontrato Savoini, il tramite tra i russi e la Lega, per altro immortalato alla cena con Putin di pochi giorni fa? Chi l’ha invitato? A domanda Di Maio risponde “mai visto né conosciuto. Ho saputo della sua esistenza leggendo di questa storia”. Quanto all’invito Di Maio dice che non sono state fatte indagini su chi abbia invitato Savoini in quell’occasione e che comunque alla cena con Putin “c’erano molte persone”.

Ma si può dire che nella Lega c’è una questione morale? Prima di questa ultima inchiesta c’era stata quella dei 49 milioni di euro spariti e poi i casi di Siri e Rixi. “Sul caso Siri abbiamo dimostrato quanto siamo rigidi” risponde il vicepremier 5Stelle, per poi aggiungere: “E per quanto riguarda i 49 milioni, io non avrei concesso la dilazione della restituzione dei soldi in 80 anni come ha fatto il Tribunale di Genova. Ma non sono un magistrato”.
 

Autonomia: Di Maio, si va avanti ma no a regionalizzazione scuole

"Si va avanti sull'autonomia ma alla regionalizzazione della scuola noi del M5s diciamo Di no": lo ha affermato il vicepremier Luigi Di Maio in un forum del fatto Quotidiano. Per Di Maio "non si puo' neanche ipotizzare" che le regioni con piu' fondi possano assumere "a tempo indeterminato piu' docenti, mentre quelle piu' povere devono andare avanti con quelli che hanno". "Queste cose gliele abbiamo dette e si sono arrabbiati", ha aggiunto Di Maio, ma l'autonomia si fa e si fa bene". 

Commenti
    Tags:
    luigi di maiolegam5ssalvinirussia
    Loading...
    in evidenza
    CAST, è giallo Loredana Lecciso In Casa la Volpe e... 8 NOMI

    GRANDE FRATELLO VIP NEWS

    CAST, è giallo Loredana Lecciso
    In Casa la Volpe e... 8 NOMI

    i più visti
    in vetrina
    ALESSIA MARCUZZI STACCO DI COSCIA, TACCO A SPILLO ROSSO: E' SUPER SEXY

    ALESSIA MARCUZZI STACCO DI COSCIA, TACCO A SPILLO ROSSO: E' SUPER SEXY


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.