A- A+
Politica
M5s Di Maio a rischio, l'Avv. Borrè: "Primarie potrebbero essere invalidate"

Le Primarie che hanno incoronato Luigi Di Maio candidato premier per il M5s, con poco più di 30mila voti, potrebbero essere legalmente invalidate come le Regionarie siciliane che hanno visto prevalere Giancarlo Cancelleri.

La dichiarazione proviene da una fonte autorevolissima, ovvero l'avvocato Lorenzo Borrè, già legale -di notissimi personaggi pubblici dell'area della Sinistra, ma anche di Erich Priebke per una causa di diffamazione (a riprova della trasversalità della sua azione legale). L'avvocato, ex simpatizzante pentastellato divenuto popolare per le sue cause contro il M5s, tutte vinte, viene dipinto da certa stampa come una sorta di deluso in cerca di rivalsa; un aspetto che invece, per chi lo conosce bene, è quanto di più lontano dalla sua indole. Italo-tedesco, uomo integerrimo, marito e padre affettuoso, appassionato di alpinismo e accanito lettore, Borrè è un avvocato d'altri tempi, totalmente devoto al Diritto. La pioggia di ricorsi contro il m5s che gli sono stati affidati, a partire dagli espulsi di Roma e Napoli, per passare al caso di Marika Cassimatis, alle Regionarie siciliane, fino ad arrivare alle votazioni per il candidato premier, non deriva da una sorta di rivincita dettata da una delusione personale, quanto invece da una carriera improntata sul rispetto per la Legalità, in ogni sua forma.

Intervistato nella trasmissione Un Giorno da Pecora su Radio Uno, l'avvocato Borrè ha alluso senza sbilanciarsi troppo a una nuova tegola che starebbe per cadere sul Movimento: "Ci sono le stesse probabilità di invalidare le primarie che c'erano per invalidare le Regionarie in Sicilia. Ci sono buone probabilità, sono sicuro".

Il motivo è semplice ed è sempre il legale a esplicitarlo: "In primo luogo perché ogni volta vengono promulgate nuove regole che confliggono con quello che dice lo statuto, il quale prevede che per partecipare alle primarie sia necessario non avere condanne penali e credere nel movimento. L'ultima volta è stato introdotto, implicitamente, il concetto di casta". 

Ma ecco la vera bomba lanciata dall'avvocato: "Due espulsi si sarebbero voluti candidare ma al momento non vogliono pubblicità e quindi non faccio nomi". Sull'identità dei due misteriosi espulsi ricorrenti c'è assoluto riserbo, ma nelle chat segretissime del m5s ferve la preoccupazione, mentre una cospicua parte dei simpatizzanti grillini, pur facendo buon viso a cattivo gioco, fatica ancora a digerire quelle che in molti considerano delle primarie-farsa. E nel caso in cui queste ultime fossero invalidate, la popolarità di Luigi Di Maio, candidato già azzoppato da una scarsissima partecipazione alle votazioni che l'hanno visto vincitore, subirebbe un colpo durissimo... specie con la minaccia di scissione da parte del suo più acerrimo rivale interno: Roberto Fico e dei suoi molti fedelissimi pronti a seguirlo. 

 

Tags:
m5sluigi di maioprimariecandidaturepremierricorsilorenzo borrèavvocato

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

i più visti
in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.