Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

m5s, Marcia francescana di Casalino. Quando diceva "Poveri hanno odore forte"

L'ex del Grande Fratello spicca con Grillo alla marcia per il reddito di cittadinanza. Ma nessuno scorda le sue dichiarazioni shock contro i poveri

Di Marco Zonetti
m5s, Marcia francescana di Casalino. Quando diceva "Poveri hanno odore forte"
Foto del Fatto Quotidiano

Alla marcia "francescana" pentastellata Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza, in prima linea accanto a Beppe Grillo e davanti ai (pochi) parlamentari del m5s presenti (quasi tutti ex reddito zero e ora con stipendi profumatissimi), ecco comparire Rocco Casalino, ex del Grande Fratello prima edizione, e oggi responsabile Comunicazione al Senato del m5s. 

Buffo vederlo entusiasta partecipe di una iniziativa "francescana", visto che, del poverello di Assisi, nel passato (e nel presente) di Casalino c'è ben poco.

Restano scolpite nella memoria medatica le sue dichiarazioni shock rilasciate a Marco Berry delle "Iene" qualche tempo dopo la sua  (non indimenticabile) esperienza nella casa più spiata d'Italia: "Ma perché, il povero non ha un odore un odore diverso dal ricco? Completamente. Il povero ha un odore molto più forte, molto più vicino a quello del nero. Hai mai provato a portarti a letto un romeno o uno di questi paesi dell'est? Anche se si lava o gli fai fare 10 docce continua ad avere un odore agrodolce, non so che cavolo di odore è. Però lo senti". E ancora: "Il vero problema degli extracomunitari è proprio dei meno aMbienti (sic!) che vivono in zone invase dagli extracomunitari. Investiamo tantissimi soldi per rendere gli italiani civili, e invece poi abbiamo sta gente che non ha questo tipo di preparazione di base. Sta gente è tutta gente senza istruzione, noi li stiamo facendo entrare, è un pericolo".

Di "francescano" ha anche molto poco la sua sistemazione romana, non certo delle dimensioni di una "porziuncola". Un articolo dell'Espresso di qualche tempo fa raccontava infatti che, dal 2015, il M5S aveva speso al Senato 160 mila euro per pagare l'affitto di casa ai dipendenti della comunicazione, scelti dalla Casaleggio Associati. Casalino, in particolare, secondo l'articolo, è ospitato dall'estate 2013 in un palazzo secentesco in via di Torre Argentina, in pieno centro storico. Il gruppo parlamentare ha poi precisato, senza smentire, che si tratta "solo" di 75 mq, suscitando l'ilarità della rete. 

Chissà cosa ne penserebbe il buon San Francesco nel vedere Casalino e il suo benefattore Beppe Grillo, con le sue ville e le sue vacanze a Malindi, promotori di una marcia che prende il suo nome...

In Vetrina

Kardashian nuda. Rihanna, lato B choc e poi... TUTTE LE FOTO

In evidenza

Roma, il fatto della settimana Trump e Papa visti dall'artista
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Hyundai IONIQ arriva la versione Plug-in Hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.