A- A+
Politica
M5S, caso Genova, Grillo: "Chi non è d'accordo si crei un altro partito"

Grillo: chi non gradisce regole M5S si faccia partito suo

"Dobbiamo intenderci su che cos'e' la democrazia. Una democrazia senza regole non e' una democrazia. Noi abbiamo le nostre regole e io, da garante, le faccio rispettare. Chi non e' d'accordo, si faccia il suo partito". Lo ha detto Beppe Grillo arrivando alla Camera, in risposta a una cronista che gli chiedeva, a proposto del caso Cassimatis, se e' democrazia quella in cui il voto degli iscritti viene invalidato il giorno dopo, sconfessandone l'esito. Grillo e' alla Camera per partecipare al convegno sull'acqua organizzato da M5S. Il leader 5 stelle, cuffie alle orecchie per ascoltare l'intervento in francese di un'oratrice, ha detto ai cronisti che non interverra' e si e' seduto nei posti destinati al pubblico, con Luigi Di Maio al suo fianco.

M5s, Di Battista: mi fido di Beppe, vuole cacciare le mele marce "Genova? Grillo conosce territorio, vuole evitare infiltrazioni"

"Abbiamo un garante e di lui io mi fido. Beppe conosce il territorio e se ha preso quella decisione è perchè vuole evitare che qualcuno approfitti della nostra forza per salire sul carro del vincitore" ed "il garante serve a prendere decisioni" di questo genere per evitare che nel Movimento ci siano "mele marce". Lo afferma Alessandro Di Battista in una intervista a Repubblica dopo il caso Genova e la 'cacciata' da parte di Beppe Grillo della vincitrice del voto on line per le candidature al Comune, Marika Cassimatis. "Faremo di tutto per evitare che qualcuno possa strumentalizzare il nostro Movimento. Vogliamo evitare che il giorno dopo le elezioni si assista all'uscita di eletti del nostro Movimento verso i gruppi misti in Parlamento - sottolinea Di Battista -. Il Misto è il terzo gruppo, è uno scandalo. Bisognerebbe introdurre il vincolo di mandato". Poi Di Battista torna sul voto del Senato che ha "salvato" il senatore di Forza Italia Augusto Minzolini dalla decadenza e che i Cinquestelle hanno definito come un atto "eversivo": "Quel voto non era necessario. Bastava applicare la legge Severino per la decadenza - conclude -. Sono queste le vicende che fanno arrabbiare i cittadini, che incitano alla violenza".

Tags:
m5scassimatism5s genova

in vetrina
Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE MALORE: ECCO COME STA. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE MALORE: ECCO COME STA. Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Un lavoro su 5 non esisterà più Il mondo del lavoro tra 5 anni

Economia

Un lavoro su 5 non esisterà più
Il mondo del lavoro tra 5 anni

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Auto China 2018, debutta l'Alfa Romeo Stelvio "Quadrifoglio"

Auto China 2018, debutta l'Alfa Romeo Stelvio "Quadrifoglio"

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.