A- A+
Politica
Manovra, Conte: "Tagli alle micro-tasse. Poi weekend di raduno coi giallorosa"

“Il Parlamento è sovrano e, se emergeranno suggerimenti utili per migliorarla, il governo li valuterà con la massima apertura. Ma l’impianto e i contenuti essenziali non possono essere rimessi in discussione: significherebbe stravolgerla”. In un’intervista a Il Fatto Quotidiano il premier Giuseppe Conte parla di manovra annunciando un alleggerimento delle tasse su plastica e auto aziendali. “Il Parlamento è sovrano e, se emergeranno suggerimenti utili per migliorarla, il governo li valuterà con la massima apertura. Ma l’impianto e i contenuti essenziali non possono essere rimessi in discussione: significherebbe stravolgerla”. E sulla battaglia di Renzi su plastic tax e auto aziendali, Conte ribatte: “Il governo, in particolare il Mef, sta lavorando di suo per anticipare queste obiezioni e rendere ancor più sostenibili quei due interventi”. Il premier annuncia poi una iniziativa per rafforzare la coesione all'inetrno della maggioranza giallorossa. "Ho in mente due giorni di incontro con i leader per parlarefuori dai denti e mettere giù un programma che valga per i prossimi tre anni e mezzo". E sul possibile arrivo di un manipolo di 'responsabli' dal centrodestra per sostenere il governo? "L'ho letto anch'io sui giornali - risponde Conte - ma per ora nessuno mi ha contattato". Quanto alla ex Ilva, Conte dice che, “per stanare il signor Mittal sulle sue reali intenzioni, gli ho offerto subito di reintrodurre lo scudo: mi ha risposto che se ne sarebbe andato comunque, perché il problema è industriale, non giudiziario”. Pertanto, “chi vuole reintrodurre lo scudo per levare un alibi a Mittal – prosegue il premier – trascura il fatto che Mittal non lo usa, quell’alibi”. Quindi, a questo punto, anche solo continuare a parlarne, secondo Conte, indebolisce l’esecutivo “nella battaglia legale, alimenta inutili polemiche e ributta la palla dal campo di Mittal a quella del governo”. “Soltanto se Mittal cambiasse idea e venisse a dirci che rispetterà gli impegni previsti dal contratto – cioè produzione nei termini previsti, piena occupazione e acquisto d el l ’ex Ilva nel 2021 – potremmo valutare una nuova forma di scudo” afferma il premier. Sollecitato dal quotidiano a rispondere sul ritiro italiano dall’Iraq, il premier afferma che “i nostri uomini sono impegnati in azioni di addestramento delle forze di sicurezza irachene. Ultimamente ne sono rientrati 100 in seguito al ritiro della Task force Praesidium impegnata ad assicurare i lavori presso la diga di Mosul e sul campo ne rimangono circa 500”. (AGI)

Loading...
Commenti
    Tags:
    manovraconteconte tassetassa plasticatassa auto aziendali
    Loading...
    in evidenza
    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    Katy Perry, sauna bollente

    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO
    "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve

    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.