A- A+
Politica
Mattarella difende le authority. "Loro indipendenza tutelata dalla Carta"
Foto LaPresse
Advertisement

Le autorità indipendenti prescindono dalle scelte politiche "a garanzia di tutti". Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando oggi al Quirinale alcune scuole secondarie di secondo grado. Il capo dello Stato interviene così, pur senza riferimenti diretti, nella polemica di Luigi Di Maio contro Via Nazionale. Il vicepremier grillino aveva reagito alle critiche sul Def dicendo. "E allora si candidino"

Rispondendo alla domanda su quanto sia difficile il suo lavoro in qualità di garante della Costituzione, il Presidente ha spiegato che la Costituzione "ha creato una condizione di equilibri".

"La nostra Costituzione consente di superare difficoltà e di garantire l'unità della società anche perchè ha creato un sistema in cui nessuno, da solo, può avere troppo potere - ha proseguito -. C'è un sistema che si articola nella divisione dei poteri, nella previsione di autorità indipendenti, autorità che non sono dipendenti dagli organi Rispetto al pericolo di perdere il senso del servizio a vantaggio del senso di dominio nell'esercizio del potere, "ci sono - ha indicato ai ragazzi il capo dello Stato - due antidoti. Il primo è personale: una capacità di autodisciplina, di senso del limite, del proprio limite come persona e come ruolo che si esercita, un senso di autocontrollo - e, ragazzi, anche, perchè no - di autoironia che è sempre molto utile a tutti".

"C'è poi un altro antidoto che è quello di meccanismi di equilibri che distribuiscono le funzioni e i compiti del potere tra più soggetti, in maniera che nessuno, da solo, ne abbia troppo. La nostra Costituzione conta molto sul primo aspetto, quello dell'autodisciplina e dell'autocontrollo, ma ha messo in campo una serie di meccanismi di articolazione del potere che garantiscono quell'obiettivo. Questo consente anche al capo dello Stato, al presidente della Repubblica, di svolgere la funzione di Garante del buon funzionamento del sistema in maniera adeguata, ma il merito è della Costituzione", ha messo in rilievo infine Mattarella.

"Ogni Presidente della Repubblica che si succede in questo ruolo incontra problemi e difficoltà, incontra condizioni diverse. Io penso sempre a quelle maggiori che vi sono state in periodi precedenti. Quando penso alle difficoltà che vi sono in questo periodo, penso gli anni '70. Voi non eravate nati, ragazzi, ma io ero già tra i trenta e i quaranta anni. Era il decennio del terrorismo, degli attentati, delle bombe; venivano assassinate moltissime persone, spesso tra le migliori della Repubblica". "Bisogna sempre avere la conoscenza e il ricordo della Storia per valutare le condizioni in cui si opera". E questa è una cosa che si riallaccia in fondo alla forza della nostra Costituzione: essere garante della Costituzione, o perlomeno essere presidente della Repubblica garante che rappresenta l'unità nazionale, che non è soltanto quella del territorio, ma anche quella della società, quella delle istituzioni, quella della vita in comune".

"La nostra Costituzione, per fortuna, è riuscita a superare momenti difficili, riesce sempre a superare momenti difficili, anche perchè ha anche alcuni elementi che la difendono. È una Carta, come si dice, 'rigida' nel senso che non può essere cambiata da una legge normale, occorre una procedura particolarmente impegnativa per cambiarla. Questo le garantisce stabilità e autorevolezza".

"È una Costituzione che i nostri costituenti scrissero con molta capacità dotando le norme che vi sono scritte di una elasticità che riesce a disciplinare situazioni nuove, non prevedibili nel 1948. Il mondo cambia, cambia la vita sociale, cambia la vita economica, cambia costantemente il mondo. Quelle norme furono scritte in maniera tale da avere la capacità di abbracciare e regolare anche condizioni allora non prevedibili".

Commenti
    Tags:
    bankitalia mattarella

    in evidenza
    Mondiali, ItalVolley primo ko Venerdì sfida per la medaglia

    Vince la Serbia. Gallery

    Mondiali, ItalVolley primo ko
    Venerdì sfida per la medaglia

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello VIP 3 ENRICO SILVESTRIN ELIMINATO. NUOVE NOMINATION. Gf Vip 3 news

    Grande Fratello VIP 3 ENRICO SILVESTRIN ELIMINATO. NUOVE NOMINATION. Gf Vip 3 news

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Passione e innovazione alla 76° edizione di EICMA 2018

    Passione e innovazione alla 76° edizione di EICMA 2018

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.