A- A+
Politica
Maurizio Martina, "Abramo Lincoln della Brianza", alla conquista del Pd

Maurizio Martina era uno sconosciuto dirigente periferico del Pd che ad un certo punto, per misteriose alchimie della storia e della politica, si è ritrovato a rivestire un ruolo apicale.

Ministro dell’Agricoltura e poi Segretario del Pd, peraltro ora ricandidato alla corsa per le primarie.

Martina ha costruito la sua fortuna con scaltra abilità quando ha intravisto un pertugio nella struttura di potere che aveva creato Matteo Renzi dopo il successo stellare delle Europee che aveva visto il Pd superare il 40%.

Non potendo saltare platealmente sul carro dei vincitori Martina ha scelto una seconda via, ben nota a chi fa politica. E cioè ha fatto opposizione costruttiva ed insieme all’altrettanto furbo Andrea Orlando, pluripremiato con due dicasteri, l’Ambiente prima e la Giustizia poi, ha costituito un’area chiamata dei “Giovani Turchi” che, peraltro, non è neppure nuova nel panorama politico essendo stata utilizzata già negli anni ’50 dello scorso secolo per designare i politici sardi della Democrazia Cristiana, tra cui il futuro Presidente della Repubblica Francesco Cossiga e che si rifà, originariamente, ad un movimento politico che si proponeva di rinnovare l’Impero Ottomano.

Ma torniamo alle vicende attuali.

Dicevamo che Martina e Orlando sono stati assai abili a proporsi come opposizione che poi è divenuta “dialogante” all’interno del sistema di potere del Pd.

A quel punto il gioco è stato facile e Martina non solo ha aggiuntato un ministero ma, al contrario del suo collega Orlando (praticamente scomparso), ha ottenuto e ottiene tuttora grande visibilità nel Pd.

Martina che anche fisicamente ha un aspetto tenebroso e un po’ licantropale, accentuato particolarmente negli ultimi tempi, sta ora mettendo in atto la stessa tecnica con il governo giallo - verde cercando di acchiappare l’ambita poltrona segretariale del suo partito.

Tecnica che consiste semplicemente nella opposizione fanciullesca e retorica a qualsiasi atto governativo affermando l’esatto contrario il che, inevitabilmente, almeno su base statistica, lo porta ad auto-contraddirsi con alcuni iniziative accettabili messe in atto dai governi a guida Pd.

Ma Martina non molla e compare sui media con la sua barba alla “Abramo Lincoln della Brianza” sicuro che il giochetto gli riuscirà ancora una volta.

Commenti
    Tags:
    maurizio martinapdabramo lincolnandrea orlando
    in evidenza
    Il fatto della settimana Cesare Battisti visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Cesare Battisti visto dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura. Neve a Milano e Torino. Confermato. Ecco quando. Meteo neve

    Neve in pianura. Neve a Milano e Torino. Confermato. Ecco quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.