A- A+
Politica
Mentre la sinistra mangia pop corn i giallo-verdi fanno sul serio
Foto LaPresse

Deve ancora insediarsi, è oggi il giorno della fiducia , ma gli italiani hanno cominciato a prendere coscienza di due caratteristiche del Governo giallo-verde: la prima è che fa sul serio, la seconda è che non è composto da gente fuori di testa. Un Governo fatto di matti come invece un’opposizione quasi inesistente e appoggiata da poteri più o meno forti vorrebbe far passare sull’opinione pubblica attraverso una controinformazione mai vista prima sulla maggior parte dei media.

 

 

Fa sul serio invece il Governo Conte sul versante dell’emigrazione, cominciando a mettere pressione all’Europa che per anni ci ha fatto solo l’inchino e, con tutto il rispetto, ci ha preso per i fondelli. Costretti da un Trattato di Dublino assolutamente sfavorevole per il nostro Paese abbiamo dovuto sopportare da soli il peso dei flussi migratori dal Nordafrica mentre l’europeista Macron e la furba Angela Merkel ci applaudivano. Il primo poi chiudeva la frontiera di Ventimiglia e l’altra faceva la scelta dei migliori migranti da prendere.

Il Governo giallo-verde. Sul serio per economia e migranti

Fa sul serio il Ministro dell’Interno Salvini con la Tunisia che, fintamente offesa dalle sue parole, dovrà cominciare a rafforzare gli accordi fatti dal bravo ex ministro Minniti e che ora sembrano sfilacciarsi. Un paese democratico e in pace come la Tunisia dovrebbe essere in grado di controllare i suoi flussi migratori verso un paese amico, senza ‘prendere cappello’ inutilmente. 

 

Fa sul serio il Ministro dell’Economia Di Maio sui temi economici, dalla flat tax, al reddito di cittadinanza per finire con la riforma Fornero.

Ma fa sul serio con attenzione. Una flat tax progressiva nel tempo, un reddito di cittadinanza che partirebbe solo quando la base dei centri per l’impiego saranno messi a posto e una riforma Fornero con una quota cento dai 64 anni.

Il Governo giallo-verde. Nè marziani, nè pazzi

Azioni ragionevoli di un Governo con la testa sulle spalle che non vuole far saltare i conti.

Ma questo, per una certa sinistra che da una parte sta ‘mangiando i pop corn’ e dall’altra parte è preoccupata del futuro da capitano di Balotelli in nazionale e dall’evitare l’uso di parole forti come ‘ per i clandestini è finita la pacchia’, non va bene.

 

Molto meglio sarebbe stato sfasciare tutto con un libro dei sogni di riforme impossibili per regalare ad un’opposizione fantasma il pretesto di far saltare il banco.

 

Non succederà, i giallo-verdi non sono marziani, ma nemmeno irresponsabili , per il momento hanno un solo pregio, sembrano voler fare sul serio e poi hanno davanti cinque anni di lavoro.

 

  

Tags:
salvinidi maioflat taxreddito di cittadinanza

in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

i più visti
in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.