A- A+
Palazzi & potere
5Stelle al ballo delle Grandi Opere. Dopo Tav e Tap ora è la volta di...
LaPresse

5Stelle allo sbaraglio sulle grandi opere: dopo le polemiche sulla Tav e la Tap ora è la volta del Muos, il sistema satellitare americano in Sicilia. “Nei prossimi giorni ci saranno novità” ha annunciato Di Maio in merito. Spingono, alle sue spalle, le anime locali della galassia grillina, che chiedono lo smantellamento dell’opera. Mediare, ancora una volta, è difficilissimo. Perché, come nel caso delle altre opere pubbliche, arrivare a uno stop definitivo è quasi impossibile. Non solo per gli interessi in ballo, nel caso specifico le relazioni con gli Stati Uniti.

Commenti
    Tags:
    grandi operetavtapdi maiomuosm5s5stelle
    in evidenza
    Amori, tradimenti e colpi di scena Che coppie bollenti sull'Isola

    Temptation Island al via

    Amori, tradimenti e colpi di scena
    Che coppie bollenti sull'Isola

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Ferragni mostra il lato B durante il massaggio. Le foto delle vip

    Chiara Ferragni mostra il lato B durante il massaggio. Le foto delle vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen: 100 anni di storia ed esperienza

    Citroen: 100 anni di storia ed esperienza


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.