A- A+
Palazzi & potere
"Autostrade sapeva dei rischi". Il verbale che inguaia i vertici

"Qui la sicurezza viene prima di tutto, anche dei disagi del traffico". Disse così Giovanni Castellucci, ad di Autostrade, nel cda del 12 ottobre 2017 che doveva dare il via ai lavori del ponte Morandi e al progetto esecutivo della Gronda di Genova. Un passaggio che testimonia sì l' attenzione per la sicurezza, ma che potrebbe essere letto anche come conferma che il Cda di Autostrade (Aspi) fosse a conoscenza dei problemi di sicurezza del ponte, scrive il Fatto. Negli atti sequestrati dalla Finanza il dato emerge chiaro e conferma la consapevolezza delle criticità del viadotto da parte dei vertici di Aspi. È tutto scritto nel verbale del Cda che approva il progetto di retrofitting. Un documento di 20 pagine, ma è in tre che affronta il problema della tenuta degli stralli delle pile 9 e 10.

Commenti
    Tags:
    autostradeponte genovaponte morandibenetton

    in evidenza
    "Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

    LORY DEL SANTO CHOC

    "Mio figlio si è tolto la vita
    Vorrei il GF Vip come terapia"

    i più visti
    in vetrina
    Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

    Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

    Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.